Azione a tutela dell'apicoltura: mercoledì incontro in Camera di Commercio

Cremona – E’ partita l’azione a tutela dell’apicoltura cremonese, presso la sede di Coldiretti, in via Ala Ponzone, promosso da Coldretti Cremona e dall’Associazione Produttori
Apistici Cremona, si è svolto lunedì sera un incontro per analizzare la situazione alla presenza dell’Assessore Provinciale all’Agricoltura Giorgio Toscani.

Durante l’incontro Esterina Mariotti, Presidente degli apicoltori cremonesi, ha reso noto all’Amministrazione provinciale i dati rilevati in provincia di Cremona, che testimoniano la drastica
riduzione delle famiglie di api. «La moria delle api è ormai un fatto assodato – ha ribadito la Presidente -. Lo scorso anno nella nostra provincia c’erano 3060 alveari, oggi ne
sono rimasti ottocento. Credo che questo dato sia sufficiente a far comprendere la serietà della situazione che denunciamo».

Il Direttore di Coldiretti Assuero Zampini ha evidenziato l’estrema necessità di garantire la presenza dell’apicoltura nel territorio provinciale, sia come attività economica
facente parte a pieno titolo dell’agricoltura, sia come elemento vitale – attraverso l’impollinazione – per l’ambiente e per l’agricoltura stessa. «Oltre un terzo delle coltivazioni sono
impollinate attraverso il lavoro di insetti, al quale le api concorrono per l’80 per cento» ha sottolineato il Direttore della Coldiretti.
Esterina Mariotti ha illustrato i problemi che la moria in atto sta provocando in termini economici agli apicoltori, sia agli allevatori «professionisti» che agli hobbisti.
L’assessore Toscani, convenendo con Coldiretti e con l’Associazione Produttori Apistici sulla serietà della situazione, ha garantito il massimo impegno dell’Amministrazione Provinciale
al fine di condurre, con vigore, la questione sul tavolo regionale.

Di comune accordo, in attesa dei tempi regionali, si è concordata una strategia di azione immediata, con l’obiettivo di recuperare risorse economiche per la ricostruzione delle famiglie
di api. E’ stato quindi richiesto, e già fissato dall’assessore Toscani, un incontro in Camera di Commercio, per fare il punto della situazione ed esaminare possibili soluzioni.
L’incontro si terrà mercoledì 16 aprile, con la partecipazione del Presidente della Camera di Commercio Auricchio e con la presenza delle Organizzazioni agricole e
dell’Associazione Produttori Apistici. Si punta ad attivare subito interventi che possano porre gli apicoltori nelle condizioni di ricostruire gli alveari, sostituendo le famiglie di api
vittime della moria.

Related Posts
Leave a reply