Barcoo: l’applicazione per smartphone che individua le uova alla diossina

Barcoo: l’applicazione per smartphone che individua le uova alla diossina

Nonostante tutta Europa sia in allerta, è la Germania il Paese più colpito dallo scandalo delle uova alla diossina. Ad oggi, sono stati chiusi 4.700 allevamenti e Governo ad
associazioni dei consumatori sono in caccia di altre possibili aziende che abbiano utilizzato i mangimi infetti.

Anche Checkitmobile, società di telecomunicazioni, ha deciso di scendere in campo. I suoi programmatori hanno sviluppato Barcoo, applicazione gratuita per smartphone pensata per rilevare
le uova contaminate.

Usare Barcoo è semplice: si prende l’uovo sospetto, e si inserisce nel programma il codice stampato su di esso. Barcoo confronta il codice con quelli inseriti nella black-list, fornita
sia da associazioni e del Ministero per la difesa del consumatore del Nord Reno-Westfalia. Se il codice esaminato compare nell’elenco, l’applicazione lo segnala.

E Barcoo riceve quotidianamente aggiornamenti con i codici dei prodotti delle aziende sospettate di aver usato mangime contaminate.

L’applicazione, che per “Der Spiegel” sta avendo un buon successo, è disponibile per iPhone, smartphone Nokia e per tutti quegli apparecchi con sistema operativo Android e Bada.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento