La Confederazione italiana degli agricoltori di Basilicata sta realizzando un’interessante iniziativa nel bosco Tre Cancelli di Tricarico, in provincia di Matera, per promuovere il territorio
attraverso una mostra mercato di prodotti agroalimentari tipici locali e regionali e del commercio equosolidale. Per il presidente regionale Donato Di Stefano e il vicepresidente Paolo Carbone,
l’iniziativa della Cia di Basilicata rientra nello spirito di aiuto agli agricoltori nella vendita diretta dei prodotti, accorciando così la filiera per eliminare i passaggi intermedi.

In questa iniziativa sono state coinvolte le associazioni tricaricesi “Omfalos” e “Racconti di un viandante” che, a Tricarico, cura la diffusione e la promozione dei prodotti del commercio
equosolidale, per sostenere i produttori del sud del mondo attraverso progetti di cooperazione internazionale.

A tale proposito, il vicepresidente Carbone ha sostenuto che è stato firmato un protocollo d’intesa a livello nazionale tra la Cia e il commercio equosolidale per sostenere gli
agricoltori del terzo e quarto mondo.

La mostra mercato di Tre Cancelli è stata inaugurata domenica 27 maggio nella struttura, sita nella parte attrezzata del bosco, fatta costruire dalla Comunità Montana “Medio
Basento” e ora di proprietà comunale ed è aperta ogni domenica dalle ore 10.00 alle ore 21.00 fino alla fine di agosto. Sui banchi si possono trovare prodotti caseari, come
cacicavalli e formaggi ovicaprini, salumi, vino e prodotti da forno tricaricesi, olio di Tricarico e di Montescaglioso, miele tricaricese e tolvese, pasta biologica prodotta con farina di grano
“Cappelli” e di farro prodotta a Cancellara, marmellata di petali di rosa di Genzano e peperoni secchi interi e macinati di Satriano.

Inoltre, sono presenti prodotti equosolidali come te, tisane, spezie bibite, caramelle, di cosmesi, strumenti musicali e artigianato e poi ancora libri di letteratura locale e cd di musica
popolare. Comunque, l’iniziativa sta interessando i produttori lucani che stanno portando i loro prodotti tipici per farli conoscere.

Accanto alla promozione dei prodotti tipici ed equosolidali, sono previste una serie di manifestazioni culturali, sempre legate al popolare e si segnalano l’8 luglio, a Tre Cancelli, il
laboratorio “Saponi e saponette”, condotto da Lucia Lorusso di Altamura e da Rocchina Loré e Gabriella Pizzarello di Cancellara le quali, a partire dalle ore 10.00, insegneranno a
produrre sapone per riciclare i grassi e saponette con oli essenziali e vegetali. Il 15 luglio, invece, in occasione della festa della Madonna del Carmine, patrona di Tricarico, la Cia
curerà una mostra mercato in viale Regina Margherita con prodotti tipici lucani.

Altre iniziative in fase di definizione a Tre Cancelli sono “La giornata spagnola”, con cucina tipica, ballerini di flamenco e costruzione di strumenti musicali, “La giornata del pane” e una
riproposizione di giochi popolari del passato.

www.cia.it