Battistella: “Negli USA i produttori e consumatori saranno finalmente tutelati”

Battistella: “Negli USA i produttori e consumatori saranno finalmente tutelati”

“Questo è un momento storico per tutta l’enologia Made in Italy! Un importante traguardo che lascerà il segno nella storia del Prosecco:
produttori e consumatori saranno finalmente tutelati. Le battaglie portate avanti negli ultimi tempi dalla casa vinicola Battistella e da numerosi
produttori di Prosecco certificato – contro il prosecco brasiliano, il prosecco australiano e quello neozelandese – cominciano a sortire i primi, importanti risultati sul piano legale. Siamo
davvero soddisfatti”.

Con queste parole gli imprenditori veneti Battistella, produttori di Prosecco, commentano, dalle pagine del sito aziendale proseccobattistella.com, la notizia della maggiore tutela della Denominazione nel mercato americano, tra i più importanti per le bollicine
italiane.

“Con oltre 1.500.000 ettolitri e circa 200 milioni di bottiglie prodotte nell’annata 2011, il Distretto del Prosecco si conferma in Europa tra le più importanti realtà economiche,
sia per il volume, che per il valore dell’intero comparto. Per tutelare e valorizzare ulteriormente l’intera filiera, molto si deve ancora fare a livello consortile e sul piano politico, ma di
certo questo provvedimento rappresenta una pietra miliare per la storia di un grande vino amato e copiato, malamente, in tutto il mondo. A nome di molti imprenditori, ‘grazie Presidente del
Consorzio Fulvio Briunetta per il lavoro fatto fino ad oggi!'” concludono i produttori trevigiani dalle pagine di proseccobattistella.com.

Redazione Newsfood.com+WebTv

Related Posts
Leave a reply