Viaggi in libertà in territori del vino

Vedi altri itinerari: Discovering Bubbles

 

 

UN LAMBRUSCO METODO TRADIZIONALE MOLTO ANZIANO, MA FRAGRANTE

Bellei DDR 2009 Lambrusco di Sorbara, spumante  metodo tradizionale

Lasciata l’autostrada A1 a Modena puntiamo verso Mirandola, quella Statale nr 12 oggi, che una volta era la strada che univa Monaco di Baviera con gli stati Emiliani, e Roma. Una di quelle vie antiche che usavano il traghetto a Revere-Ostiglia nel Mantovano per superare il fiume Po. arriviamo a Bomporto, uno dei grandi paesi della pianura padana emiliana, centro nevralgico fra San Prospero, Sorbara, Santa Croce, del territorio del Lambrusco. Il tanto criticato Lambrusco, ancora oggi uno degli emblemi del vino italiano nel mondo con oltre 400milioni di bottiglie stappate.

Certo la versione frizzante è il core business delle cantine, ma sta venendo fuori molto bene da qualche anno, anche qualche Lambrusco spumante metodo tradizionale, per favore NO metodo classico, sia in zona Santa Croce che San prospero, ed altre località fra Modena e Reggio Emilia. In Bomporto entriamo nella Cantina della Volta, quella fondata nel 1920 da Francesco Bellei ed oggi guidata, come quarta generazione, da Christian Bellei.

 

 

Generazione giovane, attenta, alla scoperta di nuovi vini, sperimentazione e rischio. Christian, e prima ancora papà Giuseppe, le ha provate tutte. Da sempre producono spumanti da uve Lambrusco, meglio di Sorbara e coltivate nei terreni alluvionali lungo il torrente Secchia, spesso asciutto, particolarmente ghiaioso e con un letto del fiume ampio. Con la vendemmia 2009 sono state scelte alcune uve, non tutte, pigiate a parte per produrre uno spumante metodo tradizionale particolare. Doveva essere lungo, molto lungo, lungo sotto tutti i punti di vista. 30 giorni di fermentazione ma 84 mesi di rifermentazione lenta sui lieviti….per un Lambrusco? Qualcuno potrebbe come al solito dire. Ebbene si. Diciamo entusiasmante l’assaggio consigliato da un amico e di cui abbiamo comperato una bottiglia andando a cena in uno dei migliori ristoranti in zona Modena città.

Lo chiamo DDR (nessun riferimento a sigle vecchie), ovvero viene presentato come vino con Degorgiatura Dosaggio Recente, con un titolo alto per un Lambrusco vicino ai 14 gradi.

Il Bellei DDR Lambrusco di Sorbara spumante metodo tradizionale, vendemmia a mano nel 2009, millesimo 2009 .

Bollicine risalenti cospicue e spuma dai riflessi purpurei abbondante piena con evanescenza veloce che alimenta una bella corona circolare continua nel calice, di un bel colore invitante rosso rubino chiaro che richiama il Lambrusco, al naso un ventaglio di profumi di fiori rossi come la rosa canina e di frutti rossi maturi melograno e fragola. In bocca emerge una spiccata acidità non pungente e non volatile arrotondata da un tono giusto di zucchero, equilibrato e intenso di ciliegia e visciola cotta, di corpo estrattivo con un piacevole gusto finale di ribes stramaturo. Un vino a due facce: la freschezza della storia del Lambrusco e una certa maturità gustativa.

Cantina della Volta di Christian Bellei & C. spa
41030 Bomporto (MO)

https://www.cantinadellavolta.com/

 

 

 

Giampietro Comolli
Newsfood.com

 

Giampietro Comolli
Editorialista Newsfood.com
Economia, Food&Beverage, Gusturismo
Curatore Rubrica Discovering in libertà
Curatore Rubrica Assaggi in libertà

Contatti: (clicca qui)

 

 

Redazione Newsfood.com