Benedetto XVI lascia gli USA: «Dio benedica l'America»

Il Papa contro l'aborto nella messa allo Yankee Stadium di New York.

All'aeroporto a salutarlo c'era il vicepresidente Dick Cheney

post 1208736000 border 1505952000

«Dio benedica l’America» con queste parole Benedetto XVI ha chiuso la sua visita di sei giorni negli Stati Uniti, all’aeroporto John Fitzgerald Kennedy di New York a salutare il
Pontefice c’erano il vicepresidente Dick Cheney e circa tremila persone tra cui la candidata democratica alla Casa Bianca Hillary Clinton e suo marito Bill.

L’ultima tappa americana del Papa era stata allo Yankee Stadium, dove Benedetto XVI ha celebrato la messa davanti a 60mila fedeli. Nell’omelia, più volte interrotta dagli applausi, il
Papa ha difeso il valore della vita umana e ha condannato l’aborto: «Solo le verità della fede – ha spiegato – possono garantire il rispetto della dignità e dei diritti di
ogni uomo, donna, e bambino nel mondo, compresi i più indifesi tra gli esseri umani, i bimbi non ancora nati nel grembo materno». Il rientro di Benedetto a Roma è previsto
intorno alle 11 di questa mattina.

Categorie

Nessun commento

    Nessun commento!

    Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

    Rispondi

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Benedetto XVI lascia gli USA: «Dio benedica l'America»

    Il Papa contro l'aborto nella messa allo Yankee Stadium di New York. All'aeroporto a salutarlo c'era il vicepresidente Dick Cheney

    post 1208736000 border 1505952000

    Categorie

    Nessun commento

      Nessun commento!

      Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

      Rispondi

      Leave a Reply

      Your email address will not be published. Required fields are marked *