Benedetto XVI: «Wojtyla aveva qualità soprannaturali»

Wojtyla era un mistico con poteri soprannaturali, così lo ha definito il suo successore papa Ratzinger che questa mattina davanti a 60 mila persone ha celebrato il terzo anniversario
della morte di Giovanni Paolo II: «Aveva qualità soprannaturali e un eccezionale sensibilità spirituale», ha detto Benedetto XVI sottolineando che portò la
croce fino alla fine.

Il pontefice ha ricordato le parole di papa Wojtyla «Non abbiate paura», una costante nel suo cammino. Stasera si terrà una veglia di preghiera con i giovani guidata dal
vicario Camillo Ruini, sulla tomba di Wojtyla nelle grotte vaticane.

Related Posts
Leave a reply