Bernardino Zambon, Sindaco di Valdobbiadene: Forum Spumanti d’Italia ha un nuovo direttore

Bernardino Zambon, Sindaco di Valdobbiadene: Forum Spumanti d’Italia ha un nuovo direttore

Luca Giavi risponde  a Newsfood.com dopo la sua nomina, e conferma: lo spumante italiano non esiste! Esistono delle differenze che sono da valorizzare in quanto sono la ricchezza del
nostro Paese.
Ringraziamo Luca Giavi e pubblichiamo volentieri il suo commento al comunicato stampa del Sindaco Bernardino Zambon del 27 gennaio.
Ci complimentiamo con il nuovo direttore per il prestigioso incarico augurandogli buon lavoro con un brindisi virtuale “a tutto bollicine”.
Saremo al suo fianco per sostenere il Made in Italy e le eccellenze, giacimenti preziosi ed inesauribili, salvo dolo o incompetenza, dell’economia italiana
Giuseppe Danielli – Redazione Newsfood.com

Luca Giavi
28 gennaio 2010 18:59:32 GMT+01:00
Grazie per i complimenti, spero di riuscire a dimostrare di essere all’altezza dell’incarico affidatomi.
In relazione alla sua richiesta di un commento al comunicato del Sindaco Zambon le trasmetto quanto segue:
“Non posso che condividere gli obiettivi fissati dall’Amministrazione comunale di Valdobbiadene che stanno alla base dell’incarico affidatomi, in particolar modo per quanto attiene alla
necessità che i diversi distretti spumantistici italiani dialoghino al fine di migliorare i processi di comunicazione nei confronti dei consumatori.

Ciò che cercheremo di far capire, e voglio farlo fin da subito, è che il Forum non può, nè vuole sovrapporsi, men che meno sostituirsi ad alcuno dei player che
operano attualmente nella promozione, nella valorizzazione e nella tutela dei vini e degli spumanti italiani.

Il nostro obiettivo è quello di riuscire a costituire un’occasione di confronto e di stimolo tra le diverse realtà che devono acquisire la consapevolezza che la promozione
delle loro produzioni non può fondarsi sul tentativo di sminuire il lavoro svolto dagli altri territori, quanto piuttosto su una corretta comunicazione volta ad evidenziare le
peculiarità dei propri vini.

Credo vi siano ampi spazi per poter impostare un’attività di comunicazione che diversamente dal passato guardi alle differenze come una ricchezza del nostro paese, una comunicazione
corretta, capace di far comprendere che lo spumante italiano non esiste!

Esistono però Vini spumanti che si distinguono per uve impiegate, territori e metodi di produzione!”
Nella speranza di essere stato sufficientemente chiaro, la saluto cordialmente nella speranza di poterla incontrare presto.
Luca Giavi

 

Data: 27 gennaio 2010 12:02:03 GMT+01:00
Oggetto: Comunicato stampa – Forum Spumanti d’Italia
 
Il Comune di Valdobbiadene, ha assegnato la Segreteria Organizzativa del Forum Spumanti d’Italia ad Altamarca affidando la direzione dell’Evento a Luca Giavi.
Già in occasione dell’inaugurazione dell’ultima edizione del Forum il Sindaco di Valdobbiadene, Bernardino Zambon, aveva anticipato la necessità che lo stesso evolvesse al fine di
divenire uno strumento di formazione e promozione dell’intero settore spumantistico italiano. Oggi, con la nuova definizione della struttura che si occuperà dell’evento, viene compiuto il
primo atto formale in questa direzione.
“Così come ho avuto modo di dire nel mio intervento di settembre – ha spiegato il Sindaco Bernardino Zambon – nel  progetto che abbiamo in mente  rileviamo  ben chiara la
necessità di guardare agli altri distretti spumantistici italiani con rispetto e spirito di collaborazione, nella consapevolezza che ciascuno rappresenta un’identità diversa e non
necessariamente concorrente. Per questo motivo – ha aggiunto Zambon – ho già provveduto ad organizzare, nel nostro territorio, i primi incontri di lavoro con i più importanti attori
del mondo enologico italiano, ai quali chiederò il loro impegno nella determinazione dei contenuti del Forum. Il passo successivo sarà incontrare tutti i presidenti delle doc e
delle docg impegnate nella produzioni di spumanti e di vini con rifermentazione naturale”.

L’altra convinzione che muove il nuovo corso del Forum nasce dalla condivisione di una vision secondo la quale in un’economia che ci porta a distribuire le nostre produzioni in gran parte del
mondo, il concorrente non sia rappresentato dal nostro vicino quanto piuttosto da quelle realtà emergenti che riescono a fondare il loro successo esclusivamente sul prezzo, prescindendo
molto spesso, dalla qualità del prodotto offerto.
Non va dimenticato, infatti, che il forum vuole costituire un occasione di confronto reale e di stimolo per un settore dell’economia italiana che deve guardare alle sfide che lo attendano con
fiducia consapevole del proprio passato ma proiettato, con il cauto ottimismo dei saggi, verso quegli scenari positivi che il mercato globale è in grado di offrire a quanti sapranno
operare con competenza e professionalità.

Accanto alle realtà produttive e ai Consorzi di Tutela il Forum Spumanti guarderà con particolare attenzione al mondo Universitario sia per ciò che attiene agli aspetti
formativi che per quello che riguarda la ricerca.

Per informazioni:
FORUM SPUMANTI D’ITALIA
OSSERVATORIO NAZIONALE ECONOMICO
Villa dei Cedri – 31049 Valdobbiadene – Treviso
tel +39 (0) 423 971999
[email protected]

Redazione Newsfood.com
[email protected]

Leggi Anche
Scrivi un commento