Torino, 2 Ottobre 2007 – Su proposta di Giampiero Leo, consigliere regionale di Forza Italia, l’aula di palazzo Lascaris sospenderà la seduta odierna per un ora, dalle 17 alle 18,
per permettere ai consiglieri di partecipare alla manifestazione unitaria a favore del popolo birmano, davanti al Prefettura in piazza Castello a Torino.

Stamattina il Consiglio ha approvato all’unanimità un ordine del giorno in cui si chiede al governo iniziative immediate per scongiurare “qualsiasi ulteriore bagno di sangue” e si
sollecita l’Unione Europea a una netta presa di posizione contro il regime militare al governo in Myanmmar.

“Non dobbiamo rallentare la mobilitazione – dice Leo – dando l’impressione che l’Occidente non sia sufficientemente attento alla situazione nell’ex-Birmania. Il coraggio dimostrato dai monaci
buddisti, dai giovani e da tutti coloro che sono scesi in piazza contro la dittatura militare merita il nostro sostegno. Mi auguro che l’ordine del giorno del Consiglio e la manifestazione di
questa sera possano contribuire a mantenere viva l’attenzione di una situazione di grave violazione dei diritti umani”.