Birra: se bevuta nel paese d’origine, ha un sapore migliore

Birra: se bevuta nel paese d’origine, ha un sapore migliore

Il fattore-campo non vale solo per le squadre di calcio: anche la birra ottiene una sapore migliore se viene gustata nello Stato di Provenienza.

Questa la conclusione di una ricerca dell’Institute of Food Technologists (USA), diretta dal dottor Daniel Kotz e prossimamente pubblicata sul “Journal of Food Science”.

Gli scienziati hanno messo sotto i riflettori la birra Guinness, eccellenza d’Irlanda. Una squadra di tecnologi alimentari ha così assaggiato la bevanda, in 14 Stati, 33 città e
71 pub diversi, dando poi un punteggio da 1 a 100. In base alle votazioni, la birra bevuta in casa (in questo caso, in Irlanda) aveva un sapore migliore premiato con 74 punti contro i 54 punti
di media ottenuti altrove.

Secondo i ricercatori, l’effetto di casa è un mix di sapori, profumi ed impressioni psicologiche.

FONTE: Does Guinness beer taste better in Ireland?, Institute of Food Technologists (IFT), 6/03/011

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento