Blue Sea Land, firmato il documento delle Regioni su nuova Politica Agricola Comune 2021-2027

Blue Sea Land, firmato il documento delle Regioni su nuova Politica Agricola Comune 2021-2027

Vedi altri articoli e video Blue Sea Land –
Rassegna stampa sempre aggiornata (clicca qui)

 

Mazara del Vallo, 5 ottobre 2018

Blue Sea Land, approvato il documento delle Regioni sulla nuova Politica Agricola Comune 2021-2027

Nell’ambito della VII edizione di Blue Sea Land-Expo dei Cluster del Mediterraneo, Africa e Medioriente, questa mattina presso il Complesso monumentale “Filippo Corridoni” si è riunita la “Commissioni Politiche Agricole ed Attività Produttive” della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome con l’incontro tra gli Assessori all’agricoltura, Pesca ed Attività Produttive delle Regioni e delle Province Autonome italiane sui temi dell’agricoltura, dell’alimentazione e della pesca.

L’incontro, coordinato dall’Assessore alle Attività Produttive della Regione Marche, Emanuela Bora, e dall’Assessore all’Agricoltura e alle risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo Di Gioia, ha visto l’approvazione del documento da presentare al Ministero dello Sviluppo Economico che prevede come filo conduttore il ruolo del settore agroalimentare per il rilancio dell’Export delle imprese e la bioeconomia.

Un documento suddiviso nei seguenti punti:
-Posizione delle Regioni e delle Provincie autonome sulla riforma della PAC post 2020 del settore agricoltura
-Task force di sistema sulla Cina istituita al Mise: ipotesi coinvolgimento Regioni;
-Informativa su problematiche relative all’acquisizione della documentazione antimafia;
-Informazione sull’Audizione in materia di disciplina dagli orari di apertura degli esercizi commerciali svoltasi il 2 ottobre presso la X Commissione della Camera dei Deputati;
– Altri argomenti all’ordine del giorno. Delle novità sono emerse anche per quanto riguarda il progetto Itaca.
Il documento è stato approvato da tutti i presenti in sala, insieme ai rappresentanti degli assessorati delle altre Regioni d’Italia collegati in video conferenza fra i quali, Veneto, Toscana, Puglia e Calabria.

Hanno preso parte all’evento l’Assessore alle Attività Produttive della Regione Siciliana Girolamo Turano, l’Assessore all’Agricoltura e Pesca della Regione Siciliana, Edy Bandiera, il Direttore Generale del Dipartimento Pesca del Mediterraneo della Regione Siciliana Dario Cartabellotta ed il Presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu Nino Carlino.

L’Assessore Edy Bandiera ha dichiarato: “È motivo di grande orgoglio vedere approvato oggi in Sicilia da tutte le Regioni Italiane il documento sulla nuova Politica Agricola Comunitaria (PAC), parliamo di qualcosa come il 28,50% del bilancio dell’Unione Europea destinato ai Programmi Operativi per l’Agricoltura.

Tra gli altri argomenti trattati si evidenzia la richiesta dell’Assessore Bandiera di trattazione da parte della Commissione della proposta relativa alla prossima programmazione comunitaria in materia di pesca (FEAMP), nonché la richiesta dello stesso Assessore, recepita dalle Regioni, di dedicare una sessione dedicata della Commissione sul tema delle Politiche per la pesca”.

L’Assessore Girolamo Turano, ha così concluso: “Il documento di oggi, sottoscritto in una riunione inedita, traccia le linee guida per i prossimi importanti appuntamenti. Un testo molto rilevante, specie per quei Paesi in cui l’internazionalizzazione è ancora distante.

Ringrazio coloro i quali con la loro presenza hanno permesso a realizzazione e la discussione di questi punti a Mazara del Vallo in occasione dell’Expo Blue Sea Land il luogo ideale per il confronto di idee su determinati temi. Questa riunione può rappresentare un’ottima base per l’edizione del prossimo anno di Blue Sea Land”

Fonte:

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE

DISTRETTO DELLA PESCA E CRESCITA BLU – COSVAP

Via Gian Giacomo Adria, n°59
91026 Mazara Del Vallo (TP) Sicilia, Italia
Tel. 0923 933879
Siti Web: www.distrettopescaecrescitablu.it
www.bluesealand.eu |

Redazione Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply