Mercato Cereali Bologna – “Borsa Merci Bologna”, la più grande organizzazione di produttori cerealicoli italiana

Mercato Cereali Bologna – “Borsa Merci Bologna”, la più grande organizzazione di produttori cerealicoli italiana

Da ben dieci anni è operativa Cereali Emilia Romagna, la più grande Organizzazione di produttori di cereali in Italia, con sede a San Giorgio di Piano (Bo), nata dalla fusione di tre grandi Op del settore: EsperiaCereali Romagna e Progeo.

Cereali Emilia-Romagna ha come soci i Consorzi agrari di Forlì-Cesena-Rimini, di Bologna-Modena, le Cooperative Progeo di Masone (Re), Terremerse di Bagancavallo (Ra) e Padenna di Ravenna ed è inoltre presente in tutte le province della Regione Emilia Romagna.

La Borsa cereali Bologna

La Borsa Merci di Bologna, il cui mercato si svolge il giovedì di ogni settimana, rappresenta un importante punto di riferimento per chiunque operi nel settore dell’agricoltura e dell’industria di trasformazione dei cereali, semi oleosi e materie prime per l’alimentazione animale.

All’A.G.E.R. fanno capo più di 700 operatori commerciali fra cui agricoltori, commercianti, mediatori, industriali del settore molitorio e zootecnico.

borsa-merci-bologna

Listino borsa merci Bologna

Il listino merci Bologna è un listino settimanale, con i prezzi all’ingrosso sulla piazza di Bologna rilevati dal Comitato della Borsa Merci (Prezzi in Euro/tonn. pronta consegna e pagamento, resa franco arrivo o partenza zona Bologna, i.v.a. esclusa). Il listino cereali Bologna è consultabile sul sito dell’ A.G.E.R, direttamente qui.

Prezzi cereali Bologna

Il listino Borsa Merci Bologna si compone di varie voci, quali:

  • Frumento duro;
  • Granoturco secco;
  • Cereali minori;
  • Leguminose;
  • Sfarinati di grano duro;
  • Cruscami di frumento tenero;
  • Cruscami di frumento duro;
  • Agricoltura biologica;
  • Farine vegetali di estrazione;
  • Semi oleosi;
  • Prodotti vegetali disidratati o essiccati;
  • Farine di pesce;
  • Derivati lav. Granoturco;
  • Grassi animali per uso zootecnico;
  • Melasso;
  • Varie (lino in scaglie, seme di cotone, polpe di barbabietola cubettate in pellets, buccette di soia OGM);
  • Risoni;
  • Risi;
  • Sottoprodotti del riso;
  • Foraggi di erba medica;
  • Paglia;
  • Mais;
  • Sementi in natura certificate;
  • Sementi per esportazione extra UE;
  • Sementi selezionate certificate;
  • Sementi – sottoprodotti di lavorazione industriale o artigianale per uso zootecnico.

L’andamento dei prezzi dei cereali è influenzato da svariati fattori, come la scarsità dei raccolti a seguito di eventi atmosferici avversi; riduzione delle risorse idriche; stagnazione nella resa dei suoi coltivati; politiche commerciali nel campo agricolo e altre variabili.

Leggi Anche
Scrivi un commento