Boom dei consumi per il miele

Boom dei consumi per il miele

Montalcino (Siena) – Con le sue importanti proprietà nutritive, prodotto eco-compatibile che, da sempre, deve tutte le sue caratteristiche alla natura (le piante e le api) senza
subire manipolazione alcuna da parte dell’uomo, il miele in Italia fa registrare un vero e proprio boom dei consumi: nel 2009, gli italiani sono passati da 400 a 600 grammi a testa. Lo comunica
un’indagine della ‘Settimana del Miele‘ di Montalcino (11/13 settembre), la più importante kermesse di apicoltura in Italia.   

“La predilezione crescente dei consumatori verso il nostro miele – spiega Francesco Panella, presidente dell’Unione Nazionale degli Apicoltori Italiani (Unaapi) – sembra essere una diretta
conseguenza dello stop all’uso dei neonicotinoidi in agricoltura, che ha permesso all’apicoltura italiana di rinascere, come dimostra l’ottimo avvio del raccolto di miele 2009 nel Belpaese, con
ottime produzioni da Nord a Sud, sia in termini di quantità che di qualità”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento