Calcestruzzi: sequestrata nuova ala dell'ospedale di Caltanissetta

.

Sotto sequestro anche una galleria della Palermo Messina, forse usato cemento non conforme. La nuova società: «a disposizione dei magistrati»

post 1204070400 border 1505952000

La Guardia di Finanza ha posto i sigilli al cantiere della nuova ala dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta e di una galleria dell’autostrada Palermo Messina nell’ambito delle indagini della
Direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta sulla società Calcestruzzi spa.

Secondo il procuratore Renato Di Natale, si tratta di sequestri probatori per verificare la stabilità degli impianti e l’eventuale presenza di cemento non conforme alle norme visto che
l’inchiesta aveva evidenziato alcuni brogli sulla certificazione del materiale. La nuova dirigenza della Calcestruzzi spa ha diffuso una nota con la quale si dichiara a completa disposizione
della magistratura.

Tagged

Nessun commento

Nessun commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Calcestruzzi: sequestrata nuova ala dell'ospedale di Caltanissetta

Servizio di Emiliano Maini.

Sotto sequestro anche una galleria della Palermo Messina, forse usato cemento non conforme. La nuova società: a disposizione dei magistrati

post 1204070400 border 1505952000

Tagged
Categorie

Nessun commento

Nessun commento!

Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *