CANTINA MACULAN VOLA A OPERAWINE 2019

CANTINA MACULAN VOLA A OPERAWINE 2019

L’evento firmato Wine Spectator vedrà tra i suoi protagonisti la cantina di Breganze (VI), rappresentata da Acininobili Veneto 2011. Il 6 aprile 2019 a Verona

L’azienda vitivinicola Maculan di Breganze è stata selezionata da Wine Spectator per OperaWine 2019 durante Wine2Wine. L’evento, giunto all’ottava edizione, è l’unico organizzato fuori dagli Stati Uniti dalla rivista di vino più autorevole al mondo. Si svolgerà il prossimo 6 aprile a Verona, anteprima di Vinitaly. Tra le sole 103 aziende produttrici selezionate per la qualità dei vini, ma anche per il loro ruolo di leadership nel territorio, nove sono venete, tra queste Maculan è l’unica vicentina.
Il vino selezionato, Acininobili Veneto 2011, è tra i prodotti di punta della cantina. Viene ottenuto da uva vespaiola in purezza, raccolta manualmente e lasciata appassire in fruttaio per quattro mesi durante i quali, in base alle condizioni meteo esterne, si sviluppa la muffa nobile. Segue l’affinamento in barrique nuove per due anni e poi in bottiglia per uno. Ciò che ne risulta è un vino dorato e brillante, che al naso presenta un bouquet intenso e speziato, con note di frutta secca e miele d’acacia. In bocca è morbido e strutturato, con una lunga persistenza.
Insieme a Torcolato e Dindarello, Acininobili è tra i vini dolci maggiormente esportati e conosciuti negli Stati Uniti, con i rossi Brentino, Palazzotto e Fratta. “Il 2019 – afferma Angela Maculan – sarà il secondo anno che ci vedrà presenti a OperaWine, insieme agli altri nomi di spicco del vino italiano. Essere invitati a partecipare a questo evento è un vero onore per la nostra famiglia. OperaWine si è consolidata negli anni come punto di incontro di buyer e clienti di tutto il mondo, un appuntamento esclusivo solo su invito che permette di far conoscere i migliori vini italiani agli operatori del settore di tutto il mondo”.
Molti sono i premi ottenuti anche a livello internazionale dai vini dolci di Maculan. Sopra tutti, Wine Spectator ha premiato Acininobili Veneto 2009 con 92 punti e Torcolato 2010 con 91 punti, mentre Wine Advocate di Robert Parker ha assegnato 96/100 punti ad Acinino

bili 2009.
Maggiori informazioni su www.maculan.net.

Related Posts
Leave a reply