Celiachia, nessun legame con l’autismo

Celiachia, nessun legame con l’autismo

Il possibile legame tra celiachia ed autismo è uno dei punti più dibattuti della medicina attuale.

I sostenitori della relazione evidenziano il gran numero di bambini, colpiti da disturbi dello spettro autistico, che presentano disturbi gastrointestinali, visti come causa del primo problema.

A sostegno della tesi contraria, una ricerca della Mayo Clinic (Rochester, USA), diretta dal dottor Joseph Murray e pubblicato su “JAMA Psychiatry”.

In cerca di chiarezza, il team della Clinica ha preso in esame le cartelle cliniche di 209.000 volontari, corredate di biopsie intestinali. La prima batteria di test ha evidenziato come 27.000
volontari presentassero celiachia mentre 12.000 avevano un’infiammazione del tessuto, condizione preliminare della comparsa della malattia e 3700 evidenziavano una reazione immunitaria abnorme
alle proteine del grano, ma senza danno intestinale.

In un secondo momento, tali dati sono stati comparati con le diagnosi di autismo registrate in tale gruppo. Infine, questo risultato è stato messo a confronto con il tasso di autismo
presente nel gruppo di controllo 213.000 volontari selezionati per essere comparabili (età, genere, residenza e stato della biopsia) a quelle del primo gruppo.

Secondo il dottor Murray, i risultati provano come tra le due malattie esaminate non vi sia relazione convincente: infatti, “Se ci fosse una connessione tra queste due malattie (la celiachia
nascosta causa l’autismo o l’autismo causa la malattia celiaca), sarebbe dovuta saltare fuori alla fine di uno studio di queste dimensioni. Quindi, credo che questo sia il grande messaggio”.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Related Posts
Leave a reply