Cesare Vaciago Direttore Generale padiglione Italia di EXPO 2015: nel Monferrato attesi 200.000 visitatori

Cesare Vaciago Direttore Generale padiglione Italia di EXPO 2015: nel Monferrato attesi 200.000 visitatori

Mulino di Fubine (AL), 16 marzo 2014 Convegno sull’Expo per i prodotti del Piemonte e Grande Polentata.
Cesare Vaciago, Direttore Generale Padiglione Italia Expo 2015 è un piemontese di Luserna SanGiovanni, trapiantato ad Altavilla M.to

Expo 2015 presenterà ai 20 milioni di visitatori attesi le eccellenze di ogni Regione Italiana; ognuna avrà a disposizione una o più settimane di promozione in fiera. Il Piemonte sarà tra le protagoniste e le aziende agroalimentari -con le eccellenze proiettate all’estero-avranno una loro “vetrina”.

Expo investe oltre 9.000.000 di Euro solo sul Web, ed altrettanti SanPaolo Intesa per promuovere la manifestazione mondiale. Sono previsti pacchetti di 3-5 -7 giorni per i turisti che verranno a Milano ma vorranno anche vedere altre località di interesse.

Intervista di Giuseppe Danielli Direttore e Fondatore Newsfood.com+WebTV.

 

CHI E’ CESARE VACIAGO

L’Ing. Vaciago ha maturato nel corso della sua lunga carriera competenze ampie nell’ambito dell’organizzazione e gestione di grandi aziende ed enti. Di recente ha ricoperto con grande successo il ruolo di Direttore generale del Comitato per l’organizzazione dei XX Giochi olimpici invernali di Torino 2006 e successivamente ha preso parte all’organizzazione delle celebrazioni del 150° dell’Unità d’Italia.
Cesare Vaciago è nato nel 1946, sposato, ha 2 figli e 3 nipoti. Inizia a lavorare all’Olivetti nel 1970. È al Censis nel 1974 e quindi all’Isfol, come dg, fino al 1981, quando diventa direttore del personale di Montedison. Nel 1989 passa a Fs e poi a Poste italiane, ricoprendo in entrambe l’incarico di dg. Dal 1998 fino al 2013 è city manager del Comune di Torino.

 

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento