Cibus 2010, novità Newsfood.com: “Speciale Celiachia, prodotti senza glutine”

Cibus 2010, novità Newsfood.com: “Speciale Celiachia, prodotti senza glutine”

Da fine marzo, abbiamo anche un altro impegno piuttosto importante: la realizzazione, la stampa e la distribuzione del Prontuario degli Alimenti, edito da AIC Associazione Italiana
Celiachia.
Quest’anno ci sono 64 pagine in più (oltre 10 tonnellate di carta) siamo in forte ritardo ed in più ad aprile la carta da stampa viene centellinata dalle  cartiere a causa
della penuria di cellulosa. (la scusa è il terremoto in Cile, in realtà è un pretesto bello e buono per aumentare i prezzi e pretendere  pagamenti addirittura
all’ordine.)
Con grande difficoltà ma con caparbia riusciamo a consegnare le copie da allegare a Celiachia Notizie ed a far partire le consegne sia a tutte le sedi regionali che alle aziende presenti
con i loro prodotti nel Prontuario.Lunedì 10 maggio ore 22,30
Siamo da poco rientrati in “albergo”, troviamo il caminetto acceso, la bottiglia della grappa sul tavolo, la colazione preparata per domattina.
Siamo stanchi ma, prima di andare a letto ho voglia di scrivere, sì ho voglia di mettere nero su bianco le mie impressioni della prima giornata di Cibus 2010.

A metà aprile, quando mancavano pochi giorni a Cibus 2010, dalla Fiera di Parma ci giunse un invito dalla Direzione di Cibus, a partecipare con uno stand: ” C’è uno spazio libero al
Padiglione 7″… e senza pensarci su troppo, decidemmo di accettare.
Eravamo ancora impegnati con il caricamento (e la traduzione in “Googolese”) degli articoli e dei video fatti a  Verona. Il video fatto da Andrea all’inaugurazione di Vinitaly 2010, con il
Presidente Giorgio Napolitano ed il neo Governatore del Veneto Luca Zaia, dopo un’ora era già on line e nei primi tre giorni aveva registrato un record di oltre 5.000 visualizzazioni;
anche gli articoli erano rimasti nelle prime posizioni di Google News per diverso tempo: considerato che vi erano 4200 espositori e la stampa di tutto il mondo peccheremmo di falsa modestia se
non fossimo ancora oggi molto orgogliosi dei risultati ottenuti.

Da fine marzo, abbiamo anche un altro impegno piuttosto importante: la realizzazione, la stampa e la distribuzione del Prontuario degli Alimenti, edito da AIC Associazione Italiana
Celiachia.
Quest’anno ci sono 64 pagine in più (oltre 10 tonnellate di carta) siamo in forte ritardo ed in più ad aprile la carta da stampa viene centellinata dalle  cartiere a causa
della penuria di cellulosa. (la scusa è il terremoto in Cile, in realtà è un pretesto bello e buono per aumentare i prezzi e pretendere  pagamenti addirittura
all’ordine.)
Con grande difficoltà ma con caparbia riusciamo a consegnare le copie da allegare a Celiachia Notizie ed a far partire le consegne sia a tutte le sedi regionali che alle aziende presenti
con i loro prodotti nel Prontuario.

Oggi, lunedì 10 maggio, qui a Cibus il video, girato in mattinata per l’inaugurazione con il Ministro Fazio, alle ore 13,00 era già pronto ma il caricamento sul web ha richiesto
più di tre ore. Colpa della connessione lenta.  Ma nessun altro ha caricato video, i nostri, quelli di Newsfood.com sono in testa, anzi sono gli unici.

L’avventura Celiachia non finisce qui, anzi comincia un nuovo capitolo.
E’ dal 2007 che ci occupiamo del Prontuario ed ogni anno registriamo un considerevole aumento, da 190 pagine ora siamo a 448.
Segno inequivocabile che i celiaci sono in forte aumento e, di conseguenza, anche le loro esigenze alimentari.
Le aziende, ormai oltre 400, fanno a gara ad offrire prodotti sempre più variegati ed appetibili “senza glutine”.
E sempre di più l’Associazione Italiana Celiachia deve impegnarsi per andare incontro alle crescenti esigenze di chi soffre di questa vera e propria malattia.
Chissà perchè le aziende, le imprese e le associazioni guidate da donne funzionano meglio delle altre?
AIC è in pratica gestita da sole donne: Presidente è Elisabetta Tosi (Presidente CSN-AIC è Umberto Volta, un maschietto), Responsabile Area Food è Susanna Neuhold,
Consulente Food è Rossella Valmarana, Direttore Responsabile dell’house organ quadrimestrale è Letizia Coppetti, Vice direttore è Giusy Cappellotto, Caterina Pilo è
Amministratore Delegato, Paola Lorusso è responsabile Alimentazione fuori casa e poi Nadia Rover, Chiara Scaglione, Emanuela Bucchieri, ……e sono quasi tutte donne le responsabili delle
sezioni regionali, in tutta Italia.
Mi chiedo…e se a governare l’Impresa Italia mandassimo tutte donne?

Ma per ora torniamo a Cibus ed alla Celiachia.
Proprio in occasione di Cibus 2010 abbiamo deciso di fare uno “Speciale Celiachia” riservato alle aziende presenti con i loro prodotti nel Prontuario AIC ma lasciando spazio anche a quelle che,
per loro scelta e/o altre motivazioni, pur essendo escluse dall’elenco, propongono prodotti “Gluten free”.

Oltre a seguire gli avvenimenti principali della fiera, stiamo raccogliendo materiale (articoli, video-interviste, servizi fotografici) presso le aziende espositrici che hanno a catalogo prodotti
per celiaci.
Nell’home page di Newsfood.com abbiamo riservato un’area alla Celiachia ed ai Celiaci ma con questo non vogliamo certamente sostituirci al sito ufficiale dell’associazione Italiana Celiachia che
resta l’unico sito ufficiale al quale fare riferimento: www.celiachia.it

Newsfood.com vuole semplicemente fare da cassa di risonanza alle news ed alle comunicazioni che interessano i celiaci, in quanto è una fonte accredita ed autorevole riconosciuta da Google
e dai principali motori di ricerca.
In quanto tale, le aziende che propongono prodotti e servizi per i celiaci trovano un mezzo ideale per far conoscere la propria attività in modo mirato.

Per ulteriori informazioni scrivere a:
[email protected]
specificando nell’oggetto: Speciale Celiachia

PS: alle aziende presenti nel Prontuari per Alimenti 2010, verrà riservato -a titolo gratuito- un articolo redazionale + 1 foto

NOTA: sono le 18,30 ed è ora di rientrare in albergo. In realtà non è un albergo a quattro stelle come l’UNAHOTEL di Bologna, a pochi passi a piedi dalla Fiera. E’ un
grazioso agriturismo ad un’ora di macchina in Val di Taro “l’Antico Mulino a Borgo Valditaro”, un angolino delizioso, lontano dai rumori e dallo smog con un ruscelletto e tanta pace
intorno.
Ieri sera, al ristorante La Giara sulla strada li vicino, abbiamo mangiato tagliolini con sugo di prugnoli, appena colti, ed una frittatina, sempre con i prugnoli, barbera dei colli piacentini,
caffè…€ 19,00 a testa.

Se volete passare un week end tra i boschi, chiamate Luigi al 339 3520332 ma portatevi una sveglia. Il silenzio è così “assordante” che vi dimenticherete di svegliarvi!

Giuseppe Danielli  
Redazione Newsfood.com+WebTV

Leggi Anche
Scrivi un commento