Cina. Buoni sconto taroccati: KFC contro i consumatori

Cina. Buoni sconto taroccati: KFC contro i consumatori

Da tempo la catena di fast food KFC (Kentucky Fried Chicken) si è installata in Cina. Ambienti ad arredo standard, prezzi vantaggiosi e cibo discreto: grazie a queste caratteristiche KFC
si è conquistata una buona fetta del mercato locale, testimoniata da 2000 ristoranti.

Ora, però, sembra che i buoni rapporti tra l’azienda ed il suo pubblico siano incrinati.

Ad accendere la miccia, una controversia sui buoni-sconto. Numerosi siti Internet avevano pubblicato dei coupon, da stampare e presentare agli addetti KFC in cambio di uno sconto del 50% sul
menù famiglia: cesto di crocchette di pollo, delle coscette fritte, due panini, mezza pannocchia (che da KFC sostituisce le patatine) e una bottiglietta di Pepsi.

Moltissimi cinesi hanno così seguito le istruzioni, presentandosi dal fast food con il loro buono sconto, senza però ottenere niente. Motivazione ufficiale: diversi coupon erano
fasulli ed hanno costretto l’azienda USA ad annullare la promozione.

Decisa la reazione dei consumatori, alimentata sia da motivi economici (il mancato risparmio) che da questioni morali (l’ottenere soddisfazione per il torto).

Numerosi punti vendita KFC sono stati così assediati da clienti, incattivi ma determinati a vedersi riconoscere lo sconto. In alcuni casi, code nate nelle prime ore del mattino sono
durate fino alle 11 di sera e la polizia è dovuta intervenire per sedare accenni di rissa.

Al momento la contestazione è ancora in corso, spostandosi però sul Web, dove centinaia di forum sono stati invasi dalle proteste.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento