Cioccolato al latte e caramel, la nuova golosissima specialità firmata Sperlari

Cioccolato al latte e caramel, la nuova golosissima specialità firmata Sperlari

Sperlari lancia una nuova golosissima specialità: è il Cioccolato al latte e caramel, di “C’era una volta il cioccolato”, la gamma di tavolette, snack e praline presente esclusivamente nei bar e nelle tabaccherie.

Delizioso cioccolato al latte con burro di cacao senza altri grassi vegetali, con estratto di vaniglia naturale, impreziosito da croccante granella di caramello: una combinazione speciale che regala attimi di piacere e nostalgia di un mondo infantile fatto di favole e dolcezze.

Cioccolato al latte e caramel, Sperlari

Cioccolato al latte e caramel, Sperlari

La seconda novità nel mondo fatato di “C’era una volta il cioccolato” è rappresentata dalla nuova pralina al gusto Fondente con crema alla menta. L’intenso cioccolato fondente si lega alla sorprendente crema alla menta, che conferisce un aroma piacevole e rinfrescante.

Tutti i prodotti “C’era una volta il cioccolato” contengono solo aromi naturali e sono senza grassi idrogenati.

Il cioccolato di “C’era una volta il cioccolato” non è soltanto un prodotto di altissima qualità, realizzato con il cacao delle varietà più pregiate del Perù e della Repubblica Dominicana, ma è anche equo e solidale, grazie alla certificazione Fairtrade che garantisce ogni passaggio dalla piantagione al prodotto confezionato.

Fairtrade, infatti, certifica che il cacao utilizzato da Sperlari provenga solo da piantagioni selezionate, dove il raccolto viene acquistato alla fonte a prezzi rispettosi della dignità e del lavoro dei campesiños, controllando anche che la trasformazione delle fave di cacao in squisito cioccolato, processo che avviene in Italia, rispetti gli elevati standard di qualità stabiliti.

“C’era una volta il cioccolato” rappresenta dunque una scelta gustosa ma anche etica, in linea con i desideri dei consumatori attuali, sempre più attenti al valore anche sociale dei loro comportamenti d’acquisto.

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento