Torino, 4 Luglio 2007 – La circonvallazione di Racconigi è in dirittura di arrivo. Si è conclusa nella notte tra il 2 e il 3 luglio infatti, la posa delle strutture
metalliche dei due cavalcavia ferroviari che permetteranno alla variante di Racconigi di sovrapassare la ferrovia Torino-Fossano. Le operazioni di posa delle strutture dei due sovrappassi sono
state eseguite di notte, sotto la sorveglianza di R.F.I. , al fine di limitare il più possibile il disagio al traffico ferroviario. Ora verranno gettate le solette di calcestruzzo e
successivamente saranno installati i dispositivi di ritenuta (guard-rails), le barriere antilancio e le barriere antirumore.

La nuova opera stradale, realizzata dall’Ares e finanziata dalla Regione Piemonte con 22 milioni di euro, andrà a creare una viabilità alternativa al traffico Nord-Sud,
proveniente da Carmagnola (Torino) e diretto a Cavallermaggiore e Savigliano (Cuneo-Mondovì), intercettando la SP29 verso Est in direzione Caramagna P.te. Un’opera di quasi 8 chilometri
con una piattaforma stradale di 10,50 metri di larghezza, una corsia per senso di marcia di 3,75 metri di larghezza e una banchina transitabile di 1,50 metri. Sarà dotata di tutti gli
accorgimenti tecnici per un corretto inserimento ambientale (trattamento delle acque di prima pioggia, asfalto drenante fonoassorbente, barriere acustiche, barriere antisalto per la fauna,
ecc.), oltre che di 5 rotatorie di cui due di innesto sulla SR20, e tre sottopassi. “La circonvallazione che permetterà di alleggerire Racconigi dal traffico di attraversamento – spiega
l’assessore regionale ai Trasporti Daniele Borioli – è ormai in dirittura di arrivo: l’apertura al traffico è infatti prevista per la seconda metà di settembre. Sono molto
soddisfatto – continua Borioli – che un’altra opera strategica per il territorio cuneese stia per essere terminata. Questo intervento – conclude – porterà benefici ai residenti non solo
dal punto di vista del traffico cittadino, ma anche da quello acustico e ambientale” . Intanto nei giorni scorsi la Giunta regionale ha stanziato dei finanziamenti aggiuntivi per la
progettazione della bretella tra Racconigi e Casalgrasso che andrà a migliorare la viabilità verso il Colle del Tenda.

www.regione.piemonte.it