Londra – Una gomma da masticare che si rimuove con facilità da scarpe, pavimenti e capelli; si chiama ‘Clean Gum’, ed è stata realizzata in Gran Bretagna dalla compagnia
Revolymer, collegata all’Università di Bristol.

Ogni anno le autorità britanniche spendono l’equivalente di 240 milioni di euro per rimuovere dalle strade le gomme, ricorrendo a getti di disinfettanti, sostanze chimiche e persino
laser. Una spesa non da poco.

«Il vantaggio della nostra Clean Gum – spiega il professor Terence Cosgrove dell’Università di Bristol e direttore scientifico della Revolymer – è che ha un sapore molto
piacevole, è facile da rimuovere ed è anche biodegradabile. Alla base della nostra tecnologia c’è una nuova formula chimica, che altera le proprietà del chewing gum
tradizionale, rendendolo meno adesivo alle superfici più comuni». Nel corso di due esperimenti condotti per strada, le gomme tradizionali sono rimaste incollate al suolo tre volte
su quattro, mentre le gomme «rivoluzionarie» si sono staccate dall’asfalto con facilità nell’arco di 24 ore, in seguito ai fenomeni atmosferici naturali.

«In diciotto mesi abbiamo convertito questa tecnologia innovativa in un prodotto commerciale. Una gomma rimovibile e degradabile presto diventerà realtà», spiega con
orgoglio Roger Pettman, presidente della Revolymer. «Stiamo pianificando di lanciare il nostro prodotto entro la fine del 2008».

Una curiosità. Nel 1992 a Singapore il governo era così esasperato dalle gomme gettate in terra da passanti maleducati che le avevano addirittura bandite. Soltanto dopo le
autorità hanno consentito l’acquisto delle sole gomme da masticare che hanno proprietà terapeutiche. Presto avranno un problema in meno.

(13 settembre 2007)