Un progetto “ anti crisi” con il coinvolgimento delle imprese, dei mercati degli agricoltori, delle cooperative e dei consorzi agrari, per offrire prodotti agroalimentari
Made in Italy al giusto prezzo sarà al centro dei lavori dell’Assemblea elettiva della Coldiretti che rinnova i propri vertici per i prossimi quattro anni.

Venerdì 30 Gennaio alle ore 10,30 al Centro Congressi Palazzo Rospigliosi in Via XXIV Maggio 43 a Roma si svolge l’Assemblea nazionale che dovrà eleggete presidente,
vicepresidenti e giunta dopo migliaia di incontri territoriali che hanno portato al rinnovo dei dirigenti provinciali e regionali. Nell’ambito dell’assemblea sarà presentato uno
studio sul Made in Italy a tavola e verrà aperto il primo mercato degli agricoltori nel centro dell’antica Roma come esempio dei mille mercati “di Campagna Amica” che
la Coldiretti sta avviando nelle piccole e grandi città, per consentire acquisti convenienti ai consumatori e nuove opportunità di reddito per le imprese.

La Coldiretti con un milione e mezzo di associati è la principale Organizzazione degli imprenditori agricoli a livello nazionale e a livello europeo. E’ una forza sociale
che rappresenta le imprese agricole, radicata sul territorio, con 19 Federazioni regionali, 97 Federazioni provinciali e interprovinciali, oltre 724 uffici di zona e 5.668 sezioni
periferiche con oltre ventimila dirigenti territoriali, che sono il riferimento della maggioranza assoluta delle imprese agricole italiane. La presenza sul territorio è
accompagnata dalla crescente rappresentatività e alla Coldiretti fanno capo il 69 per cento delle imprese agricole iscritte alle Camere di Commercio che sono associate ad
organizzazioni con la maggioranza assoluta della superficie agricola coltivata, degli animali allevati e del Pil agricolo.

All’Assemblea partecipano il Presidente confederale, i presidenti delle Federazioni provinciali e regionali Coldiretti, il Presidente della Federazione Nazionale Pensionati, la
responsabile di Coldiretti Donne Impresa e il delegato di Coldiretti Giovani Impresa, tre rappresentanti dei Direttori delle Federazioni regionali, provinciali e interprovinciali.
Inoltre, possono essere invitati a partecipare all’Assemblea, senza diritto di voto, il Presidente dell’Ente Patrocinio e Assistenza per i Cittadini e l’Agricoltura, il Presidente
dell’Inipa e il Presidente dell’Associazione Nazionale “Terranostra” nonché i rappresentanti degli altri enti, istituti, associazioni e società aderenti
o comunque collegati a Coldiretti. Il Presidente che viene eletto dall’Assemblea dura in carica quattro anni ed è rieleggibile.