I nostri imprenditori sono pronti a rifornire la buvette di Montecitorio con prodotti freschi, di altissima qualità e a chilometri zero che non devono percorrere lunghe distanze
con mezzi inquinanti.

E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento al caso del burro francese utilizzato alla camera dei deputati. Nelle campagne romane – sottolinea la Coldiretti – si produce
dell’ottimo burro ma anche latte, formaggi, olio, vino, salumi, frutta e ortaggi che non farebbero certamente rimpiangere i prodotti d’oltralpe.

Infatti l’agricoltura italiana – conclude la Coldiretti – ha già battuto la Francia nelle produzioni di qualità conquistando il primato in Europa con 176 prodotti
riconosciuti come Dop/Igp e oltre un milione di ettari coltivati come biologico.