Comieco, Consorzio per il recupero e il riciclo di imballaggi a base cellulosica e Barilla, hanno lanciato da metà marzo una campagna stampa per sensibilizzare i consumatori alla
raccolta differenziata delle confezioni di pasta. L’iniziativa, concepita da Comieco e aperta a tutte le aziende che producono prodotti venduti in packaging di cartone, rappresenta una
declinazione di corporate responsibility, in cui la confezione del prodotto e il suo riutilizzo diventano i soggetti pubblicitari. La raffigurazione del prodotto, in questa campagna, è
motivo per richiamare il consumatore a fare un piccolo gesto, spesso sottovalutato nella sua importanza: quello del riciclo. “Alla base di questa iniziativa di co-branding – ha dichiarato
Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco – la volontà del Consorzio di trasmettere l’importanza del ruolo del singolo cittadino nel processo della raccolta differenziata.
Il successo del sistema di raccolta e recupero di carta e cartone, che in Italia nel 2005 ha avviato al riciclo 2,26 milioni di tonnellate, è determinato dalla costituzione di un circolo
virtuoso tra aziende, istituzioni e singoli individui, in cui ogni componente della catena è chiamato a fare il proprio dovere”. La campagna testimonial Comieco-Barilla è
stata ideata da Hi! e da metà marzo è pubblicata sui più importanti magazine italiani. La direzione creativa è di Emilio Haimann e Marco Ravaneti. L’art
è Luigi Longobardo, il copy è Lino Cannavacciuolo.

Scarica la campagna

www.pubblicitaitalia.it