D: Bisogna inviare al Centro per l’impiego la comunicazione preventiva anche in caso di assunzione degli agenti e dei rappresentanti? Dove trovo un testo che mi illustra anche altre notizie
in materia di Agenti e rappresentanti?

R: La Legge finanziaria ha esteso l’obbligo di comunicazione al competente Centro per l’impiego anche nel caso di conferimento di una mandato ad un agente di commercio.
Anche se la legge finanziaria si riferisce soltanto di lavoro autonomo in forma coordinata e continuativa con una Circolare del Ministero del lavoro è stato chiarito che tale obbligo
riguarda anche i preponenti che “assumano” AGENTI DI COMMERCIO , i promotori finanziari, ecc…
Articolo 1180 della Legge Finanziaria: All’articolo 9-bis del decreto-legge 1º ottobre 1996, n. 510, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 novembre 1996, n. 608, il comma 2
e’ sostituito dai seguenti:
“2. In caso di instaurazione del rapporto di lavoro subordinato e di lavoro autonomo in forma coordinata e continuativa, anche nella modalità a progetto, di socio lavoratore di
cooperativa e di associato in partecipazione con apporto lavorativo, i datori di lavoro privati, ivi compresi quelli agricoli, gli enti pubblici economici e le pubbliche amministrazioni sono
tenuti a darne comunicazione al Servizio competente nel cui ambito territoriale e’ ubicata la sede di lavoro entro il giorno antecedente a quello di instaurazione dei relativi rapporti,
mediante documentazione avente data certa di trasmissione. La comunicazione deve indicare i dati anagrafici del lavoratore, la data di assunzione, la data di cessazione qualora il rapporto non
sia a tempo indeterminato, la tipologia contrattuale, la qualifica professionale e il trattamento economico e normativo applicato. La medesima procedura si applica ai tirocini di formazione e
di orientamento e ad ogni altro tipo di esperienza lavorativa ad essi assimilata.
Le Agenzie di lavoro autorizzate dal Ministero del lavoro e della previdenza sociale sono tenute a comunicare, entro il ventesimo giorno del mese successivo alla data di assunzione, al Servizio
competente nel cui ambito territoriale e’ ubicata la loro sede operativa, l’assunzione, la proroga e la cessazione dei lavoratori temporanei assunti nel mese precedente.
2-bis. In caso di urgenza connessa ad esigenze produttive, la comunicazione di cui al comma 2 può essere effettuata entro cinque giorni dall’instaurazione del rapporto di lavoro, fermo
restando l’obbligo di comunicare entro il giorno antecedente al Servizio competente, mediante comunicazione avente data certa di trasmissione, la data di inizio della prestazione, le
generalità del lavoratore e del datore di lavoro”.
Quanti alla seconda domanda Lei potrà trovare nel nostro portale tra le pubblicazioni della nostra Casa editrice “Agenti e rappresentanti” che rappresenta uno strumento indispensabile
per la gestione e l’amministrazione degli agenti e dei rappresentanti di commercio, in quanto tratta degli aspetti e degli adempimenti normativi, contrattuali, contributivi, previdenziali e
fiscali per la gestione e l’amministrazione di tale categoria di lavoratori autonomi. In particolare la pubblicazione illustra, oltre agli aspetti normativi e contributivi, la nuova tabella
delle aliquote Irpef e detrazioni d’imposta.
Sono anche ampiamente trattati gli adempimenti per la tassazione degli agenti e ogni argomento è arricchito da modelli, tabelle di natura normativa ed esemplificazioni che ne rendono
agevole la comprensione.
Per rendere completo e dare la massima utilità al contenuto della pubblicazione sono stati inseriti al suo interno un formulario aggiornato ed un modulario relativo a CCIAA, Inps,
Enasarco. Inoltre il volume è corredato da un CD ROM che comprende la legislazione, la prassi amministrativa, la giurisprudenza e i contratti vigenti e le lettere in formato word, da
scaricare e personalizzare.