Abitudini alimentari corrette e pratica di una moderata ma costante attività fisica rappresentano oggi i fondamenti per il raggiungimento del benessere psico-fisico. Per questo AIA,
azienda italiana leader nel comparto alimentare, ha studiato “Aequilibrium”, una nuova gamma di prodotti “wellness”, dedicati a chi sceglie a tavola uno stile di vita più sano. Per fare
informazione sul tema della corretta alimentazione Aia ha realizzato due pubblicazioni con diete “stagionali” e diete diversificate a seconda degli stili di vita individuali e ha scelto di
partecipare ad una serie di importanti convegni scientifici in campo alimentare.

Oggi più che mai medici e nutrizionisti raccomandano, al fine del raggiungimento di un buon livello di benessere psico-fisico, l’attenzione verso due fattori principali: una
alimentazione equilibrata ed una moderata ma costante attività fisica. Non a caso – in base alla ricerca dell’ACNielsen Consumer Confidence 2005 – risulta che i nostri connazionali sono
preoccupati per il proprio stato di salute e che oltre il 24% dichiara di seguire una dieta per “il raggiungimento del benessere”.
Una tendenza che viene confermata anche dal mercato, dove è ben visibile l’aumento della richiesta di prodotti cosiddetti “wellness” da parte del consumatore moderno. Le aziende
alimentari debbono, dunque, oggi essere in grado di rispondere alle nuove esigenze con prodotti gustosi e innovativi.
Per questo AIA, azienda italiana leader nel settore alimentare, ha ideato, la linea “Aequilibrium”, dedicata ad un consumatore attento ad uno stile di vita più sano e consapevole. Una
nuova gamma alimentare che vuole proporre un “sistema di vita” orientato al benessere puntando nella direzione di una alimentazione bilanciata.

Aequilibro: dimmi ciò che fai, ti dirò cosa mangiare
E sempre per avvicinare la “filosofia aequilibrium” alle esigenze del pubblico moderno che l’Azienda ha voluto realizzare – in collaborazione con la SIAS (Società Italiana
Alimentazione e Sport) – l'”Aequilibro“, una pubblicazione che vuole essere un vero e proprio vademecum per la corretta alimentazione con consigli diversificati a seconda dello
stile di vita condotto di ciascun individuo. All’interno del libro – oltre ad una serie di suggerimenti pratici dedicati al “mangiar sano” e al movimento (distribuiti nell’arco delle 24 ore) –
il lettore potrà trovare diete diversificate per chi pratica frequentemente una attività fisica (lo sportivo), per chi lavora tutto il giorno in ufficio (il
manager
), per chi lavora in casa (la casalinga), per chi ancora studia (lo studente), per chi non è più giovane ma continua a lavorare (il
pensionato
), per chi deve ancora crescere (il bambino), per le donne in stato di gravidanza (la maternità).
Nel compendio al libro, Aia ha inoltre realizzato una sorta di “Prontuario delle quattro stagioni” diversificato a seconda dei periodi dell’anno e degli stili di vita: per ciascuna
stagione vengono consigliati sia gli sport, o le attività fisiche da praticare all’aria aperta, che la corretta alimentazione da seguire. L’alimentazione, per essere equilibrata, deve
infatti variare a seconda della stagionalità e dello stile di vita personale.
Aia – divenuta da quest’anno nuovo partner della Federazione Ginnastica d’Italia – ha deciso inoltre di partecipare ad una serie di importanti convegni scientifici in tema
salutistico-alimentare che vedranno – di volta in volta – l’azienda veronese partner dell’ANDID (Associazione Italiana Nazionale Dietista), dell’ADI (Associazione Italiana
di Dietetica Clinica), della SINU (Società Italiana di Nutrizione Umana).
Un atto concreto – spiegano in azienda – per avere chiaro il punto di vista di medici e professionisti in merito al dibattito alimentare e, al contempo, far conoscere ai Kol (Key
Opinion Leaders) scientifici l’attenzione che Aia riserva al mondo wellness tramite una vasta gamma di prodotti innovativi
“. Sempre in questo senso va intesa anche la decisione dell’Azienda
di sponsorizzare la Federazione Ginnastica d’Italia divenendo partner di una serie di 6 importanti appuntamenti sportivi che culmineranno con il con il Grand Prix di
Ginnastica
di Milano (17 novembre).

“Le indagini epidemiologiche condotte in questi ultimi anni – spiega Michelangelo Giampietro, specialista in Medicina dello Sport e Scienza dell’Alimentazione, -dimostrano
purtroppo che gli italiani si muovono troppo poco e sono ancora poco attenti nel curare l’alimentazione. Per tentare di contrastare questa situazione è importante che, oltre agli Enti e
alle Istituzioni pubbliche, anche l’industria alimentare contribuisca a promuovere corretti stili di vita nella popolazione. E’ quindi necessario che in futuro le aziende investano sempre
più nelle funzioni di Ricerca e Sviluppo, individuando materie prime e processi tecnologici che portino alla produzione di alimenti di qualità, equilibrati e sicuri. Tali prodotti
devono, inoltre, rispettare quanto più possibile le indicazioni nutrizionali più recenti, fondate su solide basi scientifiche, come il contenimento della quota energetica e
lipidica, con riferimento particolare ai grassi saturi. In questo contesto Aequilibrium AIA rappresenta un esempio importante in grado di coniugare un’attenzione nei confronti
dell’apporto nutrizionale con la salvaguardia del gusto”.

Prodotti “wellness”, garantiti da Aia
I prodotti e piatti pronti della linea “Aequilibrium” vengono infatti realizzati con selezionate materie prime e carni bianche, la cui produzione viene regolata da un disciplinare appositamente
creato per soddisfare le esigenze in termini di qualità, sicurezza e gusto. Inoltre, in linea con le nuove tendenze, “Aequilibrium” adotta anche una etichettatura completa e
facilmente comprensibile
. I prodotti di questa gamma presentano infatti una tabella nutrizionale dettagliata dove, tra l’altro, viene anche indicata La percentuale di copertura del
fabbisogno giornaliero di energia e nutrienti (LARN). Per la produzione delle proprie carni AIA segue, inoltre, un Disciplinare di produzione ed utilizza solo materie prime selezionate
dal Controllo Qualità. Vengono effettuati numerosi controlli chimici, fisici, organolettici, di sicurezza lungo tutta la filiera produttiva mentre, sotto il profilo nutrizionale,
gli alimenti della gamma Aequilibrium, utilizzando le carni bianche e ingredienti di alta qualità come l’olio extravergine d’oliva, si caratterizzano per un elevato valore proteico e un
ridotto apporto calorico. Si tratta in pratica di prodotti che rispettano le quattro fondamentali richieste del consumatore moderno: garanzia di qualità e sicurezza, salvaguardia del
gusto, equilibrio nutrizionale e semplicità di utilizzo.
La linea Aequilibrium AIA si caratterizza per una vasta gamma di prodotti (crf. scheda allegata), che vanno dal cotto di tacchino (111 Kcal – 4,5 % di grassi per 100 gr.) ai bastoncini
di pollo con salsa (152 Kcal – 2,4% grassi per 100 gr.), dai filetti di pollo (125 Kcal – 2,5% grassi per 100gr.) al tacchino alle erbette (100 Kcal – 1,5% grassi per 100 gr.), fino ai
nuovissimi bresaola e salame di tacchino, tutti alimenti in grado di coniugare un corretto apporto nutrizionale con la salvaguardia del gusto e del piacere di mangiare.

www.inc-comunicazione.it