Con Volterrano 2007, Sangiovese in purezza, si completa la trilogia dei rossi di Fontemorsi

Con Volterrano 2007, Sangiovese in purezza, si completa la trilogia dei rossi di Fontemorsi

Un nome evocativo, Volterrano, per il Sangiovese in purezza, ultimo nato di casa Fontemorsi, dal colore rubino intenso e dal profumo caratteristico dei frutti rossi. Un omaggio a Volterra, il cui
sky line si scorge dalla tenuta, situata su un poggio panoramico di Montescudaio, dove lo sguardo spazia su tutta la valle del Cecina.

Il Volterrano è un Igt Toscana Rosso, che pur avendo un’ottima struttura, ben riflette la filosofia dell’azienda, fedele all’idea che il vino debba innanzitutto essere piacevolmente
fresco, possa accompagnare il pasto anziché sovrastarlo, si lasci degustare senza necessariamente stupire con sensazioni stucchevoli e dirompenti al palato. Ideale per accompagnare carni
bianche, selvaggina, ma anche carni rosse alla griglia.

L’etichetta del nuovo vino sottolinea lo strettissimo legame che unisce Fontemorsi alle colline di Montescudaio, un tempo sommerse dal mare, oggi ricche di magnifici fossili intatti, facilmente
visibili e reperibili: sulla bottiglia spicca in primo piano, infatti, una sezione della conchiglia fossile, che è sia il logo dell’azienda, che l’immagine distintiva della sua produzione
vinicola.

L’inverno 2007, con le sue temperature al di sopra delle medie stagionali, e la successiva primavera mite ed anticipata, hanno favorito le condizioni ideali per la maturazione dei grappoli di
Sangiovese da agricoltura biologica utilizzati per questo vino, che riassume il rapporto fertile e vitale con la terra da cui proviene.

Il Volterrano completa così la trilogia dei rossi di Fontemorsi, affiancandosi agli altri due rossi dell’azienda: lo Spazzavento Doc (uvaggio di Sangiovese e Merlot) e il Guadipiani Igt
(uvaggio di Sangiovese e Cabernet).

Info:
Tel. 0583 349006
[email protected]
www.fontemorsi.it

Fontemorsi

23 ettari coltivati in gran parte a vigneto e per il resto ad oliveto, seminativi e boschi la Tenuta Fontemorsi si trova in Toscana, nel cuore della Doc Montescudaio. La sua produzione comprende
tre linee di vini (i rossi Spazzavento Doc e Guadipiani Igt, Volterrano Igt, il rosato Fontemorsi Igt e il bianco Tresassi Igt) e l’Olio extra vergine di oliva toscano Fontemorsi Igp da
agricoltura biologica.

La proprietà aziendale fa capo a Laura Berlucchi, socia fondatrice con il fratello Guido della omonima azienda produttrice di spumanti in Franciacorta. La gestione è affidata alla
Società Fontemorsi, composta da Francesco Benasaglio, Roberto Ligasacchi e Carlo Sanvitale. Dal 2008 l’intera produzione di vino ed olio è da agricoltura biologica.

All’interno della tenuta si trova l’Agriturismo Podere di Fontemorsi, ricavato dalla ristrutturazione di un casale aziendale.

Leggi Anche
Scrivi un commento