Conad del Tirreno si attiva per aiutare la Sardegna

Conad del Tirreno si attiva per aiutare la Sardegna

Pistoia – Dopo un primissimo intervento dell’ipermercato E.Leclerc Conad di Olbia, che ancora oggi continua a fronteggiare le necessità quotidiane di tante persone in collaborazione
con il Comune e la Protezione civile, Conad attiva una serie di iniziative di solidarietà dal titolo “Insieme è più facile ricominciare”: prodotti Conad scontati,
contributi per la ricostruzione di una scuola elementare, buoni spesa e donazioni volontarie da parte dei dipendenti. Sono gli aiuti che Conad del Tirreno mette a disposizione delle popolazioni
della Sardegna colpite dal violento nubifragio che ha causato danni e vittime. Aiuti concentrati nelle zone più colpite dall’evento, in particolare Olbia-Tempio per cominciare a
ricostruire la quotidianità.

Sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre, in tutti punti di vendita Conad del Tirreno di Sardegna, Toscana e Lazio, ogni cliente che farà la spesa potrà decidere di donare il
resto per contribuire alla ricostruzione della scuola elementare Maria Rocca in località Su Papiru ad Olbia, andata completamente distrutta e che sarà ricostruita nella zona
Bandino.

Per ogni cliente in possesso di Carta Insieme Conad, dal 2 all’8 dicembre è a disposizione un paniere di 14 prodotti a  marchio Conad  – pasta, olio extravergine di oliva,
zucchero, passata di pomodoro, caffè, latte Uht intero e parzialmente scremato, biscotti, riso, tonno, acqua minerale, detersivo per pavimenti disinfettante, sacchetti della spazzatura,
detergente spray igienizzante, panno pavimenti – al prezzo simbolico di 3 euro.

I punti di vendita coinvolti nell’iniziativa sono quelli delle zone più colpite dal nubifragio: a Olbia, l’ipermercato E.Leclerc Conad e i supermercati Conad di via Barcellona, via
Galvani e via Vittorio Veneto e a Tempio Pausania. Operazione resa possibile anche grazie alla collaborazione del partner logistico Cft che, abbreviando i tempi, ritirerà la merce
direttamente dai produttori e la consegnerà ai punti di vendita.

Inoltre, a breve saranno consegnati ai Comuni blocchetti da 5 buoni spesa del valore di 10 euro ciascuno, per le famiglie  che si trovano in condizioni di difficoltà nelle zone
più colpite dal nubifragio. Ogni buono spesa potrà essere scontato su una spesa minima di 20 euro e avrà validità per tutto il mese di dicembre.

All’azione di solidarietà di Conad del Tirreno si affiancheranno le donazioni dei dipendenti del gruppo, che hanno già manifestato l’intenzione di aderire personalmente a queste
iniziative di solidarietà, attraverso il loro contributo, che sarà devoluto all’opera di ricostruzione della scuola elementare Maria Rocca.

Nell’immediatezza dell’emergenza, l’ipermercato E.Leclerc Conad di Olbia e il magazzino di Monastir hanno messo a disposizione della Protezione civile generi alimentari di prima
necessità, acqua e prodotti per l’igiene personale e la pulizia della casa.

«L’emergenza che colpisce la Sardegna ci tocca molto da vicino e attraverso i nostri soci sul territorio faremo tutto quanto è possibile per portare solidarietà ed aiuti
concreti alla ricostruzione delle zone colpite», ha detto l’amministratore delegato di Conad del Tirreno Ugo Baldi. «Abbiamo attivato una serie di azioni concrete di
solidarietà della cooperativa che crediamo siano un primo passo per la ricostruzione. Vogliamo che i nostri punti di vendita siano un punto di riferimento per tutti i cittadini,
perché traducono nella vita di tutti i giorni quei valori solidali che sono le radici stesse del vivere sociale e del cooperare».

 

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento