Concerto di inaugurazione dell’Anno Giudiziario 2018 della Corte d’Appello di Milano

Concerto di inaugurazione dell’Anno Giudiziario 2018 della Corte d’Appello di Milano

Concerto di inaugurazione dell’Anno Giudiziario 2018 della Corte d’Appello di Milano – Auditorium di Milano – QN IL GIORNO 28 gennaio 2018 – IEA informa

 

Il concerto della Corale Polifonica Nazariana anticipa l’inaugurazione dell’anno giudiziario milanese.

Come è ormai tradizione, l’inaugurazione dell’Anno giudiziario milanese viene preceduta dal Concerto della Corale Polifonica Nazariana diretta dal dottor Lucio Nardi presidente di sezione della Corte d’Appello. Nell’Auditorium di largo Gustav Mahler su invito del presidente della Corte d’Appello, del Procuratore generale, del presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Milano. Il programma: Messa di Gloria di Giacomo Puccini: Tenore Oreste Cosimo, Baritono Davide Malvestio, al pianoforte Luigi Palombi, Orchestra da camera Vittorio Bachelet.

Dopo la conclusione del concerto ha avuto luogo una breve cerimonia di saluto con gli interventi della Presidente della Corte d’Appello Marina Tavassi, che ha citato la celebre definizione data da Platone sulla musica “essenza di tutte le cose” richiamando l’ “armonia che muove il mondo”; dell’Avvocato Generale dello Stato Nunzia Gatto in sostituzione del Procuratore Generale Roberto Alfonso e del presidente dell’ordine degli avvocati Remo Danovi.

Presenti l’ex Presidente della Cassazione Giovanni Canzio e l’ex Procuratore Generale di Milano Francesco Saverio Borrelli.

Ha partecipato all’evento una folta rappresentanza di avvocati stranieri, convenuti a Milano per un meeting internazionale.

Pubblico numerosissimo di magistrati e di avvocati.

 

In chiusura della serata la Fanfara della Aeronautica Militare ha eseguito, con un suggestivo ” assolo dominante” di trombone, “Nessun dorma” dalla Turandot di Puccini, seguito dall’ inno alla gioia europeo e da quello nazionale italiano.

La Corale Polifonica Nazariana, nata trent’anni fa nel 1988, è l’elemento di spicco delle attività musicali promosse dal Centro Culturale Nazarianum con sede presso la Basilica dei SS. Apostoli e Nazaro Maggiore di Milano.

Costituita da oltre 60 elementi suddivisi nelle quattro classiche sezioni vocali, è composta da persone di età e professioni diverse, tutte accomunate dall’amore per la musica e per il bel canto e da un costante impegno che ha reso la Corale molto più di un semplice coro amatoriale. Direttore del coro, sin dalla sua costituzione, è Lucio Nardi.

Di professione magistrato, si è diplomato in teoria e solfeggio ed ha studiato pianoforte presso il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia. Fondatore e vera e propria “anima” della Corale, cui ha negli anni dedicato tempo ed un contagioso entusiasmo, si è specializzato nello studio e nella ricerca di musica corale sacra del periodo romantico e contemporaneo.

Proprio all’interno di questo vasto giacimento musicale la Corale Polifonica Nazariana ha costruito il suo repertorio riportando alla luce opere poco conosciute in Italia.

La Corale, oltre a tenere concerti e partecipare alle funzioni liturgiche nelle principali chiese milanesi e luoghi di cultura di Milano e di molte città italiane,  ha tenuto concerti al Palazzo di Giustizia di Milano (luogo in cui si onora di aver per prima portato la musica, per un concerto in memoria dei magistrati Guido Galli ed Emilio Alessandrini.   Nel 2008, in occasione dei festeggiamenti per il 20° anniversario della propria fondazione, la Corale si è esibita a Parigi nella chiesa di Saint-Eustache.

 

 

 

 

Foto:

– Da dx il Tenente Antonino Tarallo, il Maestro Lucio Nardi, Achille Colombo Clerici Pres. di Assoedilizia  con gli allievi della Scuola Militare Teuliè di Milano.

– QN IL GIORNO 28 gennaio 2018

Leggi Anche
Scrivi un commento