Conegliano (TV): Cinzia Michelini è la vincitrice morale del concorso “Naso d’Oro”

Conegliano (TV): Cinzia Michelini è la vincitrice morale del concorso “Naso d’Oro”

Conegliano (TV) – Mentre i distillatori ancora festeggiano gli straordinari risultati della scorsa giornata di Grapperie Aperte, che ha superato ogni aspettativa in termini di affluenza ed
interesse dei visitatori, a Conegliano si gioisce per un “trionfo” tutto veneto.
 
Cinzia Michelini è infatti la vincitrice morale del concorso “Naso d’Oro” indetto dall’Istituto Grappa Veneta e svoltosi all’interno della Scuola Enologica G. B. Cerletti di
Conegliano proprio in occasione di Grapperie Aperte. Con un punteggio di 11/12, la donna ha individuato aromi e tipicità dei vitigni che componevano tre differenti distillati, proposti in
una degustazione alla cieca.

“E’ stato un momento divertente quello dedicato all’individuazioni di tre grappe messe in degustazione cieca – dichiara Alessandro Maschio, Presidente dell’Istituto Grappa Veneta, organizzatore
dell’appuntamento presso la Scuola enologica di Conegliano – vi hanno partecipato soprattutto i giovani e molte sono state le donne. Un’esperienza certo da ripetere che dimostra il crescente
interesse del consumatore verso gli aspetti più tradizionali del prodotto con la degustazione ma anche verso quelle edonistici legati al piacere non solo dell’assaggio ma
dell’individuazione delle molteplici varietà a rappresentare l’ampio mondo della grappa italiana. Un’esperienza che riproporremo anche per la prossima edizione.
 
“Un ottimo risultato – conferma Cesare Mazzetti, Presidente ING – che testimonia come la grappa non sia solo una ‘bevanda’, ma un elemento culturale che ancora appassiona e coinvolge il pubblico.
E’ da ammirare come questa donna abbia riconosciuto tante sottili sfumature, arrivando poi a definire le caratteristiche delle diverse grappe. Sicuramente indice di passione, ma anche di una
notevole capacità organolettica. Un ‘naso d’oro’, per l’appunto! Ritengo che tali iniziative, promosse dagli Istituti regionali, sappiano rivalutare al meglio un prodotto importante come
la grappa, oggi ingiustamente messo all’indice assieme a tutte le bevande alcoliche.
 
Per tutti gli appassionati di grappa, l’appuntamento con Grapperie Aperte è rimandato ad ottobre 2010, con nuovi eventi ed iniziative per diffondere la cultura e i profumi del distillato
italiano, portabandiera delle tradizioni nostrane.
 
 
Ufficio Stampa Marte Comunicazione

Related Posts
Leave a reply