Confagricoltura su prezzi al consumo: a gennaio prosegue il calo dell’inflazione

 

A gennaio l’inflazione ha proseguito l’andamento in flessione: l’indice nazionale dei prezzi al consumo, per l’intera collettività, è sceso di
-0,1%, rispetto a dicembre 2008 ed ha presentato un incremento dell’1,6%, rispetto a gennaio 2008, alquanto più contenuto del tendenziale di dicembre ( 2,2%). Lo sottolinea
Confagricoltura analizzando i dati Istat sui prezzi al consumo di gennaio 2009.

L’Organizzazione degli imprenditori agricoli pone in evidenza come il comparto alimentare si presenti, nonostante tutto, ancora in controtendenza. Si registrano, infatti, aumenti
significativi: 0,1%, rispetto a dicembre 2008 e 3,8% rispetto a gennaio 2008, segno che, nonostante qualche rallentamento, ci sono ancora tensioni che gravano sui consumatori.

Peraltro, rileva Confagricoltura, l’aumento registrato a dicembre dai prezzi dei prodotti agricoli all’origine ( 2,4% su novembre 2008, indice Ismea) è imputabile
soprattutto ad incrementi stagionali del comparto ortofrutticolo ( 8%, circa). Viceversa, è proseguita la congiuntura al ribasso per i prezzi dei cereali (-7,1%); olio di oliva e
grassi (-11,6%), latte e derivati (-0,2%), suini (-7,7%).

Questi dati, ad avviso di Confagricoltura, confermano come per il settore agricolo si sia esaurita da tempo la forte crescita dei prezzi agricoli che ha caratterizzato mesi ormai
lontani, mentre a dicembre 2008 i prezzi hanno segnato una diminuzione del 13,6% su dicembre 2007.

 

Related Posts
Leave a reply