Lo scorso 27 febbraio presso il Ministero del lavoro è stato siglato l’accordo per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici che era scaduto da circa un anno e che riguarda oltre 400
mila lavoratori.
A svolgere attività di mediazione con le parti sociali sono stati il Capo della segreteria tecnica del Ministro Damiano, Giovanni Battafarano ed il Dirigente della Direzione Generale
tutela delle condizioni di lavoro, Giuseppe Mastropietro e Damiano ha espresso grande soddisfazione per il risultato ottenuto.
Tra le principali novità previste dall’accordo, infatti, compaiono le nuove norme in materia di formazione continua e di aggiornamento professionale dei dipendenti e le disposizioni
volte all’attuazione dello osservatorio di settore.
E’ stata modificata, inoltre, la disciplina relativa all’utilizzo delle ferie e dei permessi in materia di diritti individuali ed è stato concordato un aumento di 108 euro lordi al
5° livello che sarà erogato in due momenti: il 1°marzo 2008 ed il 1° dicembre 2008.
L’accordo, infine, prevede l’erogazione di un “una tantum” del valore di 410 euro lordi per la totale copertura del periodo di vacanza contrattuale.