Costa Crociere fa scalo a Bra, alla Pizzeria di Gennaro Esposito

Costa Crociere fa scalo a Bra, alla Pizzeria di Gennaro Esposito

Mercoledì 3 febbraio, la pizzeria “Gennaro Esposito – Bra” ospita una rappresentanza di “Costa Crociere”, compagnia di navigazione italiana nata nel 1854 e oggi forte di una flotta standard fra le maggiori in Europa.

Una giornata che rientra nell’ambito del progetto “Italy’s Finest”, payoff di una profonda rivoluzione che punta alla promozione di un modello sostenibile e di rispetto degli equilibri alimentari e della lotta agli sprechi in atto nelle cucine della flotta dell’ultima grande compagnia navale italiana, realizzata con la collaborazione di UNISG, l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, l’ateneo voluto da “Slow Food”, il celebre movimento culturale internazionale che punta a promuovere l’educazione e la cultura del cibo.

Nel corso della trasferta in terra piemontese di due responsabili del settore gastronomico di “Costa Crociere” – per la precisione il “Corporate Bakery Chef” e il “Travelling Pizzaiolo” – della durata di una settimana, rientra anche la tappa di mercoledì 3 nei locali di “Gennaro Esposito – Bra”, uno dei templi della vera pizza napoletana, rielaborata dopo un lungo percorso fatto di ricerca e abbinamenti di farine, tempi di lievitazione, cottura e utilizzo di pregiate materie prime come i “Presidi Slow Food”, che hanno permesso al locale braidese, sotto l’infaticabile guida del general manager Roberto Noia e il prezioso lavoro di Davide Finotti, giovane pizzaiolo di origini torinesi entrato nell’elenco dei professionisti iscritti all’AVPN (Associazione Verace Pizza Napoletana), di conquistare al suo esordio assoluto i due spicchi assegnati dalla Guida “Pizzerie d’Italia 2016 del Gambero Rosso”.

Sono proprio i segreti di una pizza il cui vanto è l’estrema digeribilità, ad aver attirato l’attenzione di “Costa Crociere” e “Slow Food”, dal momento che la pizza è stato il primo e più naturale passo d’avvio delle cucine di bordo delle grandi navi da crociera: una pizza realizzata utilizzando lievito madre e non di birra. L’iniziativa “Italy’s Finest”, che sarà lanciata all’inizio della prossima estate, prevede la declinazione dell’offerta gastronomica di “Costa Crociere” verso le migliori eccellenze italiane della tavola, fino a diventarne uno dei tratti che maggiormente identificherà il gruppo. Per i crocieristi si tratta di una sorta di viaggio nel viaggio, con alcuni menù regionali che rappresentano al meglio l’Italia, a cominciare – ovviamente – dal piatto più amato di tutti: la pizza.

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento