Costituito il comitato tecnico scientifico dell’enoteca provinciale di Viterbo. L’organismo, che ha compito di promuovere iniziative scientifiche e culturali nell’ambito dell’enologia, del
settore oleario e dei prodotti tipici del Viterbese, coordinato dal professor Gabriele Anelli, della facoltà di Agraria dell’Università della Tuscia, e’ composto da figure
tecniche che a vario titolo lavorano nel campo agroalimentare nonché da rappresentanti del mondo universitario, liberi professionisti, sommelier. In occasione della prima riunione del
comitato, svolta presso il Dipartimento di scienze e tecnologie agroalimentari (Dista) della facoltà di Agraria dell’ateneo Viterbese, e’ stato messo a punto il programma dei convegni
che saranno organizzati nel corso del 2007, a cui seguiranno degustazioni dei prodotti, assaggi guidati, abbinamenti enogastronomici, il cui filo conduttore sarà la promozione del
territorio attraverso la valorizzazione di tutti i suoi prodotti. Si comincerà ad aprile con un convegno sul miele, a cui seguiranno incontri sui vini e gli oli della Tuscia, che si
terranno rispettivamente a giugno e novembre nella Rocca dei Papi di Montefiascone, sede dell’Enoteca provinciale. Le date saranno fissate in una successiva riunione del comitato tecnico
scientifico. Secondo il coordinatore Anelli, l’Enoteca provinciale darà un nuovo impulso a tutte quelle aziende viterbesi operanti in questo importante settore economico, che insieme ad
un’adeguata valorizzazione del patrimonio storico-artistico-ambientale della Tuscia, potrebbe diventare una delle prime voci del Pil dell’intera provincia.

Fonte: www.ansa.it