Crack Cirio: il 14 Marzo scade il termine per la Costituzione di Parte Civile

Il prossimo 14 marzo scadranno i termini per la costituzione di parte civile nel processo Cirio, come si ricorderà il crac finanziario Cirio ha coinvolto oltre 35mila risparmiatori in
tutta Italia, che hanno visto volatilizzarsi i propri risparmi per un totale di 1 miliardo e 150 milioni di euro; si tratta di soggetti che hanno acquistato dalle banche titoli che in
realtà erano destinati agli investitori istituzionali in grado di diluire gli enormi rischi legati ad investimenti di questo tipo.

«I titolari di azioni od obbligazioni Cirio – spiega il Codacons – hanno tempo fino al 14 marzo per costituirsi parte civile nel procedimento penale dinanzi al Tribunale di Roma che vede
imputati i soggetti coinvolti nel fallimento della società. La costituzione di parte civile – prosegue l’associazione – è il principale strumento per tentare di recuperare le
somme perdute nell’investimento».

Gli interessati devono inviare una mail con la massima urgenza all’indirizzo [email protected] così da ricevere la modulistica da compilare e rispedire entro il 14 marzo. Per
informazioni sulla costituzione di parte civile è possibile inoltre contattare il call center Codacons al numero 892.007

Related Posts
Leave a reply