Si terrà a Vinci lunedì prossimo 28 maggio, dalle ore 15.00 alle ore 17.00, presso il ridotto della Palazzina Uzielli, il seminario dal titolo: “Risparmio e produzione di energia:
necessità ambientali e opportunità imprenditoriali” promosso da Cipa.at Toscana, agenzia formativa della Cia, nell’ambito del progetto “Flo.Vi.Tur.”, finanziato dal programma
comunitario Equal, che vede impegnati, in partenariato, diversi soggetti privati e pubblici, tra i quali le amministrazioni provinciali di Siena, Pistoia e del Circondario Empolese Val
d’Elsa.

“L’approvigionamento energetico è oggi il tema di maggior rilievo nelle strategie di sviluppo di tutti i paesi industrializzati e l’utilizzo di fonti rinnovabili rappresenta una
soluzione ideale al problema, oltre che per la sua attuabilità, per la sua valenza ambientale”. Questo il pensiero della Cia Toscana, sostenitrice del progetto assieme a molti
altri soggetti di varia natura.

“Grazie anche a norme ed incentivi, sia di carattere nazionale che regionale – sottolinea Marco Failoni della presidenza Cia Toscana – la produzione di energia si prospetta quale
nuova frontiera nella multi-funzionalità delle aziende agricole e l’incontro ha l’obiettivo di sensibilizzare e informare le stesse riguardo a vari aspetti”.

Tra gli aspetti trattati nell’incontro: le peculiarità tecniche e tecnologiche, i costi economici e le potenzialità, degli impianti per la produzione di energia da fonti
rinnovabili (solare termico, fotovoltaico, eolico, bio-masse). Inoltre i bio-carburanti, le specie agronomiche interessate, le peculiarità della filiera produttiva relativa, le loro
possibilità di utilizzo attuali. Oggetto del percorso anche l’analisi delle strategie politiche, le normative e gli incentivi per la realizzazione di impianti per la produzione di
energia da fonti rinnovabili.

All’incontro è previsto l’intervento dell’on. Stefano Boco, sottosegretario al ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.

www.cia.it