Dalle zampe di gallina una cura per il cuore

Dalle zampe di gallina una cura per il cuore

Le zampe di gallina (spesso scartate in quanto cibo “povero) possono fornire un buon farmaco casalingo per la salute e tute la del cuore.

A sostenerlo, una ricerca del Hirosima University, diretta dal professor Ai Saiga e pubblicata dal “Journal of Agricultural and Food Chemistry”.

La squadra del professor Saiga ha preso spunto da precedenti indagini scientifiche che avevano elaborato la relazione pollo-arterie. Tali studi evidenziavano come il petto di pollo contenesse
una proteina, il collagene, capace di curare l’ipertensione in maniera simile agli Ace-inibitori, composti presenti nel veleno dei serpenti. Purtroppo, gli studi sottolineavano come il
collagene nel petto di pollo fosse troppo poco abbondante per ottenere alimenti o medicine con una reale efficacia terapeutica.

Allora, Saiga e colleghi hanno deciso di concentrarsi sulle zampe, in cui hanno rinvenuto 4 diverse proteine con un’alta attività di Ace-inibitore. Così, è stata preparata
una zuppa di pollo, poi servita ad un gruppo di topi da laboratorio. Le cavie hanno mostrato un prolungato abbassamento della pressione sanguigna. Spiega il professor Saiga: “Il controllo della
pressione arteriosa tramite la dieta è molto importante, quindi l’oggetto di questa ricerca contribuisce all’ampliamento del numero dei cibi adatti ai pazienti che soffrono di
ipertensione”.

Nonostante i buoni risultati ottenuti, gli esperti nipponici non si sbilanciano e, prima di emettere sentenze, aspettano ulteriori ricerche.

In ogni caso, i nutrizionisti consigliano di mettere in tavola una porzione di carne bianca. La zuppa di pollo, ad esempio, è una pietanza nutriente, semplice da preparare, facile da
digerire, perfetta per l’inverno: di sicuro, male non fa.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento