DDL Finanziaria: le richieste della Confagricoltura al Governo

DDL Finanziaria: le richieste della Confagricoltura al Governo

Misure anticrisi per l’agricoltura, interventi per le assicurazioni per le calamità naturali, agevolazioni contributive in materia di previdenza agricola per le zone montane e
svantaggiate, estensione delle misure della “Tremonti ter” alle imprese agricole individuali. Sono queste le richieste della Confagricoltura in relazione al Disegno di legge Finanziaria 2010
presentato oggi alle Parti sociali.

Queste di seguito le sollecitazioni avanzate da Confagricoltura:

  • Rifinanziamento del Fondo di solidarietà nazionale, con le risorse necessarie per l’assicurazione agevolata per le campagne 2008/2009; si tratta di uno strumento essenziale di
    copertura rischi per le imprese del settore, che ha permesso forti risparmi per lo Stato rispetto ai tradizionali interventi creditizi e contributivi.

  • Proroga delle agevolazioni fiscali in materia di accise sul gasolio agricolo, acquisto terreni per la proprietà coltivatrice e rivalutazione dei terreni agricoli.

  • Conferma delle agevolazioni contributive a favore delle imprese agricole che operano in zone montane e svantaggiate che scadono a fine anno. Contestuale riduzione del cuneo fiscale delle
    aree non agevolate del Centro-Nord.

  • Incentivi per imprenditorialità giovanile: si sollecita l’allungamento della rinegoziazione dei mutui accesi al 31 dicembre 2008.

  • Estensione della “Tremonti ter” alle imprese agricole individuali per gli investimenti effettuati in macchinari e attrezzature agricole.

Confagricoltura è impegnata a salvaguardare l’agricoltura che produce, il cui valore è espresso in termini di Pil e di supporto all’occupazione.

Leggi Anche
Scrivi un commento