Sulla GU n. 83 del 10 aprile 2007 è stato pubblicato il decreto del 7 marzo 2007, n. 45 del dell’Economia e delle Finanze, recante il regolamento di attuazione dell’articolo unico, comma
347 della legge 23 dicembre 2005, n. 266, in materia di accesso alle prestazioni creditizie agevolate erogate dall’INPDAP.
In particolare sono destinatari del suddetto decreto i
pensionati ex dipendenti pubblici che fruiscono di trattamento a carico delle gestioni pensionistiche dell’INPDAP ed i dipendenti o pensionati di enti e amministrazioni pubbliche di cui
all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, iscritti ai fini pensionistici presso enti o gestioni previdenziali diverse dall’INPDAP.
Tali soggetti sono
iscritti di diritto alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e devono versare i contributi dal mese successivo alla scadenza di sei mesi dalla data di entrata in vigore del
regolamento. E’ comunque possibile recedere dall’iscrizione entro sei mesi dal pagamento della prima mensilità di retribuzione o pensione sulla quale è stata applicata la
ritenuta.
I contributi che devono essere versati sono pari a:

– 0,35% della retribuzione contributiva, per i dipendenti in servizio;
– 0,15% dell’ammontare lordo della pensione, per i pensionati.

Ed essi sono prelevati mediante ritenuta mensile sugli emolumenti corrisposti all’iscritto e decorre dalla data di iscrizione.

Ministero dell’Economia e delle Finanze, decreto 7 marzo 2007, n. 45
Scarica
il documento completo in formato .Pdf