Vedi altri video Cibus 2018

Vedi rassegna stampa completa Cibus 2018

Fiere di Parma, 7-11 maggio 2018
IXX Salone Internazionale dell’Alimentazione

DELVERDE presenta il restyling della Linea integrale biologica 100% italiana

La linea Millennials selezionata per l’Innovation Corner

(pad. 5 stand A22)

Anche quest’anno Delverde ha tanto da comunicare al Cibus di Parma: una prima importante novità riguarda la presentazione in anteprima del restyling della linea integrale Bio, che a breve si vestirà di un nuovo pack, esponendo la sua origine 100% italiana; e un’altra notizia è relativa invece alla Linea Millennials, selezionata da una giuria di esperti tra i 100 prodotti più innovativi presenti in fiera.

UN NUOVO PACK PER L’INTEGRALE BIO

“La linea integrale Bio Delverde si conferma il nostro fiore all’occhiello e da anni prosegue la sua crescita a doppia cifra, performando meglio del mercato” spiega Luca Ruffini, Ceo Delverde.

L’integrale Bio Delverde, infatti, ha registrato nel 2017 un +22,3% a valore e un +27,7% a volume, contro un +13,5% a valore e +13,6% che esprimono la media dei risultati dei competitor. (dati Nielsen).

È stato quindi naturale, dopo un’evoluzione che ha portato negli anni la gamma a raggiungere ben 13 referenze, pensare di darle ulteriore valore con una immagine che, pur senza intaccarne la riconoscibilità, garantisse un ancor maggiore impatto a scaffale.

La modifica del pack Integrale Bio Delverde nasce inoltre con il primario obiettivo di accompagnare la conclusione del percorso di certificazione di filiera 22005 che l’azienda stava portando avanti già da tempo, e dunque per evidenziare la scelta di utilizzare su questa linea solo grano 100% italiano e biologico.

LA LINEA MILLENNIALS TRA I PRODOTTI PIU’ INNOVATIVI

Il Cibus 2018 ha portato con sé anche un importante riconoscimento al pastificio abruzzese, la cui linea Millennials, in formato da 250 gr, è stata giudicata da una giuria di 21 esperti che l’ha selezionata tra i 100 prodotti più innovativi presenti in fiera e per questo inserita di diritto nella nuova area Cibus Innovation Corner (pad 4.1), novità di questa edizione.

La linea Millennials soddisfa l’esigenza, tipica soprattutto dei più giovani (da cui prende il nome) e dei nuclei famigliari di 1-2 persone, di avere un buon assortimento in dispensa, evitando al tempo stesso eccessivi ingombri di spazio e buste smezzate.

Non a caso in Inghilterra i “Millennials Delverde” sono stati scelti dal portale “Hello Fresh” che spedisce generi alimentari di alta qualità, selezionati insieme ai condimenti e alle ricette, e che conta come partner e testimonial d’eccezione lo chef Jamie Oliver, noto estimatore della cucina italiana e conduttore televisivo della BBC nonché autore di bestseller a tema culinario.

Oltre allo spaghetto a nido presentato nella pratica confezione da 250 gr a tubo (un’altra “esclusiva” del pastificio Delverde), la linea Millennials si è arricchita di altri formati classici della linea di semola (farfalle, rigatoni, fusilli, penne zita rigate, mezzi rigatoni) cui si sono aggiunti anche i lanci dei mini pack della linea wellness (penne rigate ai ceci e penne rigate ai semi di lino).

Attualmente è disponibile in Italia e in Europa, con un pack dedicato (in linea con quello da 500 gr, ma con la parte superiore a sacchetto) e negli USA, nella contenenza da 8.8oz”.

“L’innovazione è il motore di un’azienda premium, e per noi è una vera missione, per cui non possiamo che essere orgogliosi di questo riconoscimento – ha dichiarato LUCA RUFFINI, Ceo della Delverde spa – Mentre festeggiamo questo successo, già i nostri reparti di Ricerca & Sviluppo sono allo studio di nuove opportunità per dare valore non solo alla nostra azienda ma all’intera categoria”.

PASTA DELVERDE: la bontà inizia dall’acqua.
Dal Parco nazionale della Maiella alle tavole di tutto il mondo
Nata alla fine degli anni ‘60 nel solco della tradizione pastaia abruzzese sviluppatasi a partire dalla metà dell’800 a Fara San Martino, il piccolo borgo pedemontano in provincia di Chieti riconosciuto come una delle capitali della pasta italiana, Delverde è oggi una delle aziende leader mondiali del settore. Unico pastificio situato all’interno di un Parco naturale, il Parco nazionale della Maiella, il pastificio Delverde è situato ai piedi della sorgente del fiume Verde da cui prende nome e che rappresenta una risorsa estremamente preziosa per la produzione di una pasta di altissima qualità.
Proprio da questa antica sorgente (che risale a oltre 7 milioni di anni) Delverde attinge un’acqua batteriologicamente pura oltre e oligominerale, per questo ricca di importanti elementi (quali calcio, fosforo, potassio e magnesio) che vengono trasferiti anche alla pasta grazie al processo di essiccazione lenta.
L’acqua della Sorgente del fiume Verde, in virtù della sua purezza, viene utilizzata direttamente nel processo produttivo (senza stoccaggio, senza filtraggi né clorazione o trattamenti di tipo termico), dopo essere stata prelevata a 80 metri di profondità, alla temperatura naturale di 8 °C, ideale per l’impastamento e la lavorazione a bassa essiccazione poiché crea le migliori condizioni per la protezione del glutine che garantisce consistenza e quindi capacità di tenuta in cottura.
Delverde produce ed esporta in 72 paesi 130 formati diversi tra pasta fresca e secca di semola, all’uovo, biologica e integrale-bio, e con farine speciali di ceci e semi di lino, utilizzando trafile di bronzo e processi di essiccazione a bassa temperatura, che consentono di preservare i valori nutrizionali e il gusto delicato di grano naturale nonché quella ruvidità e quel “cuore tenace” che la contraddistinguono.
Delverde fa capo al gruppo “Molinos Rio de la Plata s.a.”, tra i principali player nel settore agroalimentare dell’America Latina, che tra il 2009 e il 2010 ha acquisito l’intero pacchetto azionario.

 

Redazione Newsfood.com