Di Pietro attacca “i silenzi di Napolitano”: “Il silenzio uccide, il silenzio è mafioso”

Di Pietro attacca “i silenzi di Napolitano”: “Il silenzio uccide, il silenzio è mafioso”

 

“La Presidenza della Repubblica è totalmente estranea alla vicenda dello striscione nella manifestazione svoltasi oggi in Piazza Farnese a Roma a cui fa riferimento
l’on. Di Pietro”.

Si apre così la nota con cui il Quirinale ha replicato alle accuse mosse dal leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, al Presidente della Repubblica in riferimento ad uno
striscione rimosso dalla piazza e recante: “Napolitano dorme, il popolo insorge”.

Mentre la questura di Roma faceva sapere che lo striscione non era stato sequestrato, Di Pietro rilanciava: “In una civile piazza c’è il diritto a manifestare.
Presidente Napolitano, possiamo permetterci di accogliere in questa piazza chi non è d’accordo con alcuni suoi silenzi? […] Il silenzio uccide, il silenzio è un
comportamento mafioso”.

Secca la replica del Quirinale: “Del tutto pretestuose sono comunque da considerare le offensive espressioni usate dallo stesso on. Di Pietro per contestare presunti
“silenzi” del Capo dello Stato – si legge in una nota – le cui prese di posizione avvengono nella scrupolosa osservanza delle prerogative che la Costituzione gli
attribuisce”.

Related Posts
Leave a reply