La dieta vegetariana. Da idea per pochi, tale stile alimentare è diventato particolarmente comune.

Secondo l’AVI (Associazione vegetariani d’Italia), gli italiani amanti del verde a tavola sono 7 milioni: tra loro, personaggi celebri come il medico Umberto Veronesi e l’astronoma Margherita
Hack.

Non mancano pero voci critiche.

Alcuni studiosi ritengono che, in alcuni casi, un’alimentazione tradizionale (cioè con carne) sia meglio della dieta vegetariana, specie nelle sue versioni più rigide.

Questa l’opinione del dottor Giacinto Miggiano, direttore del centro ricerche nutrizione dell’università Cattolica-Policlinico Gemelli di Roma.

Spiega Miggiano: “Per chi ha sposato una dieta latto-uova vegetariana, che esclude alimenti come carne, pesce, molluschi e crostacei, ma ammette il latte e i suoi derivati, sarebbe corretto
aggiungere alcune vitamine, come ad esempio la B12, e alcuni integratori, presenti in quegli alimenti che arrivano dal mondo animale ed esclusi dal menù verde”.

A supporto della sua tesi, il medico cita alcune ricerche, dalla conclusione unanime: la dieta vegetariana va integrata. Un gruppo di studi francesi conclude che “I vegetariani non consumando
carne e altri prodotti di origine animale tendono a comprare altri prodotti, ad esempio quelli ricchi di omega 3, di fibra e antiossidanti, che combattono l’invecchiamento”.

Particolare attenzione va data a soggetti deboli, come donne incinte e bambini. In tali soggetti, “Il regime vegetariano può portare ad una carenza di ferro e calcio, anche se in via
teorica può essere un menù adeguato anche in queste specifiche fasi della vita. Tuttavia sarebbe opportuno, se si vuole intraprendere una scelta vegetariana, farsi seguire da uno
specialista. Per non incappare negli errori anche gravi del fai da te a tavola”.

Per concludere, Miggiano ribadisce l’importanza di una guida mirata “Il consiglio che si può dare è di farsi seguire da uno specialista che possa spiegare i pro e i contro in
maniera chiara”.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.