«La Giunta regionale della Lombardia agisce sempre nel rispetto delle leggi vigenti, lo ha fatto anche in occasione dell’autorizzazione alla discarica di Inzago (Milano), mi sembra
difficile quindi che il prefetto Lombardi possa adoperarsi per far rispettare la legge regionale poiché la Giunta regionale ha già agito nel pieno rispetto della legge
vigente».

Lo ha dichiarato l’assessore regionale alle Reti, Servizi di Pubblica Utilità e Sviluppo Sostenibile, Massimo Buscemi in merito alla lettera inviata dal consigliere regionale dei Verdi,
Carlo Monguzzi, al prefetto di Milano, Gian Valerio Lombardi sulla discarica di Inzago.

«La Provincia di Milano – ha aggiunto Buscemi – così come previsto dall’articolo 8 della legge, ha espresso un parere tecnico, dichiarando che l’ampliamento della discarica di
Inzago era possibile purché fossero rispettate le prescrizioni elencate. Queste prescrizioni – ha precisato l’assessore Buscemi – sono state tutte accolte da Regione Lombardia, quindi
non si può far altro – ha concluso – che dare il via libera alla discarica di Inzago».