Altamura, maggio 2018
Grazie all’A.M.C./Associazione Meridionale Cerealisti sta nascendo il progetto per il Distretto del grano duro ad Altamura. E’ il Presidente Nunzio Panaro, coadiuvato dal figlio Nicola, laureato in Giurisprudenza, che ha gettato le basi per questo programma di largo respiro.

Le nuove generazioni hanno visioni più ampie in questa società globale. Distanze che si accorciano sempre di più in virtù di nuovi stimoli che vengono dal basso, dal ricambio generazionale. Infatti, Nicola Panaro ha maturato esperienze negli Stati Uniti d’America presso multinazionali del settore ed ha conseguito la qualifica di Arbitro di Camere Arbitrali Internazionali. Quindi, nuova linfa nell’A.M.C. per creare sbocchi di lavoro e prospettive lungimiranti.

da sx Nicola Panaro, Caterina Serino, Nunzio Panaro, Leonardo Angelastri

Se ne è parlato venerdì scorso 18 maggio 2018 nella sala Tommaso Fiore dell’ex Monastero del Soccorso ad Altamura, presenti tra l’altro la dott.ssa Caterina Serino, vicepresidente dell’A.M.C. e l’Avv. Leonardo Angelastri, legale rappresentante dell’organismo.
In detta occasione, è stato registrato un nutrito numero di aderenti al costituendo Distretto del grano duro, il cui progetto sarà presentato nei prossimi giorni alla Regione Puglia per avere il suo riconoscimento.

Il Distretto prevede l’iscrizione di qualsiasi operatore economico che possa rientrare nella filiera a pieno titolo. Ogni categoria avrà un suo rappresentante.

Il piano d’azione prevede molte misure:
Scambi commerciali a livello internazionale; realizzazione della borsa merci; realizzazione di una fiera internazionale del settore cerealicolo; formazione di brokers; creazione di un comitato scientifico multidisciplinare (chimico, biologico, nutrizionisti, veterinari e medici); progetti per la ricerca e l’innovazione tecnologica; corsi di formazione post-diplomi e post-universitari nell’arte bianca presso panificatori, stoccatori, molini, pastifici e pasticcerie; realizzazione del museo del grano duro ad Altamura con attrezzatture obsolete che fanno parte ormai dell’archeologia industriale.

Il progetto, se ben seguito, sarà l’occasione per ottenere finanziamenti dalla Comunità europea.

 

 

Giovanni Mercadante

=============================================

giovanni-mercadante-giornalista

Giovanni Mercadante
Corrispondente da Altamura per Newsfood.com
Altamura, capitale dell’Alta Murgia Barese

Redazione Newsfood.com

 

 

==========================================

Redazione Newsfood.com
Contatti