Il Comune di Dogliani, la Bottega del Vino Dolcetto e Slow Food Dogliani e Carrù, organizzano, Domenica 22 Aprile 2007 la terza edizione della manifestazione intitolata “Marenda Sinoira,
mercato delle vivande del tradizionale Spuntino Piemontese (le antiche conserve, i salumi, i formaggi, il pane, i dolci e il miele) ed il 3° Festival del Salame Cotto”, concorso a premi
riservato ai migliori produttori del tradizionale salume Piemontese.

Gli eventi si propongono di nobilitare i prodotti artigianali, largamente diffusi nella cultura gastronomica popolare della nostra Regione, abitualmente consumati sulle mense e durante le
merende, ma pressoché ignorati dalla gastronomia ufficiale e di offrire una rassegna di tutte le tradizionali vivande pronte e delle conserve che trovano ospitalità nel
menù della “Marenda Sinoira Piemontese” (in buona sostanza, tutti i prodotti del “cibo-pronto” della tradizione contadina).

L’iniziativa, intesa a far rivivere antiche tradizioni, auspica di ripercorrere e rinnovare manifestazioni popolari nella ricerca dello spirito che le animava in passato, quello della gente
semplice e laboriosa delle Langhe che conosceva il buon umore, la gioia delle piccole cose e sapeva apprezzare il piacere di un’amichevole compagnia, di una bella “cantata”, con la voce resa
più sonora da un buon bicchiere di vino Dolcetto. Colonna portante dell’antica cucina piemontese, la “merenda che fa cena”, era consumata per cercare riposo e refrigerio dopo le fatiche
giornaliere nella vigna e nei campi.

L’equipaggiamento era classico: il secchiello zincato colmo d’acqua per rinfrescare le bottiglie di vino Dolcetto, la tovaglia a quadretti e il cesto con le vivande, tutte quelle vivande che
l’operosità delle Madri di Famiglia consigliava di confezionare nei momenti di tempo libero per poi essere consumate quando l’incalzare dei lavori nei campi non permetteva di dedicare
più tempo alla cucina.
L’edizione 2007 è sostenuta da due sponsor, che esprimono le eccellenze di Dogliani: Bovinlanga, cooperativa di produttori di esclusiva carne bovina di razza piemontese con negozi in
Dogliani (P.za Stazione 1), Monchiero, Carrù e la Cantina del Dolcetto di Dogliani, cooperativa di produttori di vino, con sede a Dogliani in via Torino 58.

La manifestazione
Nelle varie Piazze di Dogliani, per tutto il giorno:
In ogni piazza troveranno posto le bancarelle allestite direttamente dagli artigiani produttori e dai distributori delle specialità alimentari divisi per tipologia, quali: salumi,
formaggi, conserve in barattoli, pane e dolci tipici ecc.
Lo spazio sarà così diviso: Giardino dei presidi Slow Food del Piemonte, Piazzetta dei Salumi, Campo del Pane, dei Dolci e del Miele, Orto delle Conserve e Prato dei Formaggi, il
giardino dei frutti e degli aromi.

La selezione degli espositori, per garantirne la qualità e la professionalità, è stata effettuata tra i produttori segnalati dalle più prestigiose Guide
gastronomiche in commercio. All’interno di ogni piazzetta ci sarà uno spazio allestito per merende, in cui i visitatori potranno liberamente gustare i prodotti proposti dalle
bancarelle.
Al Festival possono partecipare, dietro richiesta diretta e autocertificazione di conformità alle caratteristiche di qualità richieste, tutti i Produttori di Salame Cotto
Tradizionale Piemontese delle Province di Cuneo, Torino, Asti ed Alessandria.

Nella fase preliminare di selezione, i campioni prelevati nei punti vendita dei Produttori che hanno aderito al concorso, saranno degustati da una commissione formata da esperti assaggiatori
nominata in collaborazione con Slow Food, la quale selezionerà i dodici migliori salami cotti che parteciperanno alla finalissima del 22 aprile. A tutti i partecipanti, al termine delle
selezioni verrà inviata la scheda di analisi organolettica del prodotto redatta durante la degustazione.

La fase finale del Festival, aperta a tutti, si svolgerà Domenica 22 aprile nei locali della Bottega del Vino Dolcetto di Dogliani.
Alle ore 10,00: degustazione da parte della Giuria Ufficiale dei 12 salami finalisti e selezione dei tre migliori Salami Cotti ammessi alla finalissima per il 1°, 2°, e 3°
posto.
Alle ore 11,30: degustazione da parte della Giuria dei Giovani Gourmets (formata da 15 giovanissimi Gourmets Doglianesi selezionati nelle classi quarta delle Scuole Elementari) e votazioni per
l’assegnazione del 1°,2°,3° posto.
Ore 16.00: Elogio del Salame Cotto da parte della Giuria Ufficiale, consegna degli Attestati di Eccellenza ai Salumieri finalisti, Consegna del “Premio Speciale Dogliani d.o.c.g.” al Salumiere
Piemontese in pensione che si è particolarmente distinto per eccellenza e serietà e proclamazione e premiazione dei Maestri Salumieri classificati ai primi tre posti.

I Vincitori riceveranno in premio: Primo classificato, 60 bottiglie di Dolcetto di Dogliani; secondo classificato, 36 bottiglie; terzo classificato 24 bottiglie.

Ore 16.30: Giardini del Palazzo Comunale, degustazione libera, alla presenza dei produttori, dei 12 salami cotti finalisti e delle produzioni di salame cotto dei Salumieri Doglianesi.
Ore 16,30, al Piano terra del Palazzo Comunale, Laboratorio del Gusto* Slow Food con tre Salumi e tre Formaggi abbinati a diversi Cru di Dogliani Docg.
Ore 17.00 P.za Carlo Alberto: concerto del Trio l’è strano e Orchestra Sincopata in “Marameo Marameo” concerto di musica anni ’30-’40-’50.

Informazioni e prenotazioni:
INFOTURISMO
tel fax 017370210
e.mail: [email protected]
www.comune.dogliani.cn.it