Dopo mesi di completo immobilismo nell’attuazione delle misure per il settore contenute nella finanziaria, la semplice convocazione della manifestazione della Coldiretti a Bologna ha già
provocato una decisa ripresa del Ministro De Castro nell’annunciare provvedimenti che è bene si traducano in fatti concreti dopo l’11 luglio, quando a chiederlo in piazza saranno decine
di migliaia di imprenditori agricoli.

E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare le dichiarazioni del ministro delle Politiche Agricole Paolo De Castro sul Dpef, sulla firma del decreto attuativo che istituisce la nuova figura
societaria e sui circa 100 milioni di euro da destinare agli ammortizzatori sociali nel settore agricolo.

www.coldiretti.it