E’ indispensabile salvaguardare la capacità di spesa degli italiani

E’ indispensabile salvaguardare la capacità di spesa degli italiani

Secondo i dati resi noti oggi dall’Istat le vendite del commercio al dettaglio a novembre sono rimaste invariate rispetto a ottobre, ma sono calate dell’1,3% su novembre 2008.

Per il Codacons è il segno evidente della crisi in atto. A preoccupare l’associazione, in particolare, è il fatto che a soffrire ora è anche la grande distribuzione (-1,2%
a fronte di un calo dell’1,4% nei piccoli negozi).  A novembre 2009 vi è stata una flessione di tutte le tipologie di imprese alimentari della grande distribuzione e la flessione
più marcata ha riguardato addirittura i discount di alimentari (-3,2%).

In pratica calano le vendite anche di quelli che praticano i prezzi più competitivi.

E’ evidente, quindi, che il Governo non deve più preoccuparsi di aiutare le banche e le imprese, ma deve finalmente decidersi a sostenere i redditi delle famiglie, salvaguardando il
reddito disponibile e la capacità di spesa degli italiani. O il Governo compensa l’aumento della pressione fiscale verificatosi per il calo del Pil e per la crisi in corso, restituendo
questi soldi, oppure i consumi delle famiglie italiane non ritorneranno ai livelli pre-crisi nemmeno nel 2013.

codacons.it
Redazione Newsfood.com+WebTV – [email protected]

Leggi Anche
Scrivi un commento