Leonardo di Caprio estasiato da Luce della Vite

Leonardo di Caprio estasiato da Luce della Vite

Sarà perché porta il nome del grande genio fiorentino, ma Leonardo Di Caprio ama la cucina toscana e Luce è il suo vino preferito. Parola di Massimo Lemma, patròn della storica trattoria “Dal Toscano” di Roma di cui il popolare attore è affezionato cliente.

Luce

Luce

Nella Capitale per presentare l’uscita in Italia del film “The Revenant”, Leonardo Di Caprio ha cenato “Dal Toscano” in compagnia di Alejandro Iñárritu e, come di consueto, ha bevuto Luce, facendolo conoscere anche all’amico regista.

“Antipasti misti toscani e bistecca alla fiorentina: il menu è sempre lo stesso quando viene da noi – racconta Massimo Lemma – e ogni volta il Signor Di Caprio beve Luce, è il suo vino del cuore!”

Ma Di Caprio non è l’unica star hollywoodiana ad apprezzare il grande rosso di Montalcino: lo scorso anno per l’uscita in Italia del film “The Monuments Men”, anche George Clooney e Matt Damon avevano brindato con una magnum di Luce.

Luce si conferma così un grande vino di appeal internazionale, un vero fuoriclasse amato anche dai divi del cinema.

“Sono molto onorato di sapere che il Signor Di Caprio sia un così grande fan del nostro vino – afferma Lamberto Frescobaldi. Spero che aver brindato con Luce gli porti fortuna… e illumini per lui la Notte degli Oscar!”

www.lucedellavite.com

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento