A partire dal 1 gennaio gli ordini professionali devono modificare il Codice Deontologico in risposta a quanto previsto dal Decreto Bersani.
Anche l’Ordine degli Ingeneri si è adattato alle nuove norme, tra cui si rileva:
– il meccanismo dell’illecita concorrenza, che comprende l’utilizzo di mezzi pubblicitari al fine di danneggiare la dignità professionale di altri ingegneri,
– l’eliminazione dei minimi tariffari, sostituiti dal compenso proporzionato all’opera svolta e alla professione,
– la tutela del paesaggio, dell’ambiente e dei beni culturali presenti sul territorio nell’esercizio della professione.

Codice Deontologico degli Ingegneri
Scarica il documento completo in formato .Pdf